in

Aprire una startup senza notaio, a breve il decreto: si farà online con firma digitale

Aprire una startup gratis, velocemente e senza l’ausilio di un notaio…Sembra un sogno ma non lo è: a breve uscirà infatti il decreto che permetterà di aprire la propria impresa innovativa direttamente online grazie all’utilizzo della firma digitale.

“Presto possibile costituire startup online, gratis, senza intermediari “ scrive su Twitter Stefano Firpo, Direttore Generale per la politica industriale, la competitività e le pmi al Ministero dello Sviluppo economico, che annuncia così il varo di una delle misure più attese dal mondo delle startup italiane. Nell’ambito del progetto del Governo italiano volto ad alleggerire i processi per la costituzione delle imprese innovative, il Ministro Federica Guidi ha firmato il decreto che “introduce la possibilità di costituire una startup innovativa, definita ai sensi dell’articolo 25 del decreto-legge 179/2012 e successive modificazioni, mediante un modello standard tipizzato con firma digitale, ferma restando la possibilità di costituire la società per atto pubblico”, si legge nel Comunicato emesso dal Mise.

In questo modo, sarà possibile aprire una startup in modo del tutto gratuito senza dover passare dalla figura professionale del notaio ma, soprattutto, alleggerendo tempistiche e burocrazia: per costituire un’impresa innovativa, infatti, in un futuro non troppo remoto basterà compilare un modulo online e garantire tramite firma digitale. “Gli atti potranno essere redatti direttamente dai soci della startup oppure avvalendosi dell’Ufficio del Registro delle imprese che autenticherà le sottoscrizioni e procederà in tempo reale all’iscrizione, permettendo la nascita della società contestualmente all’apposizione dell’ultima firma” si legge infine nella nota che introduce al decreto.

nuova Ferrari Formula 1 2016

Formula 1 2016, presentata la nuova Ferrari: ecco la nuova monoposto SF16-H

alessia marcuzzi isola dei famosi

Isola dei Famosi 2016 concorrenti: c’è già un abbandono?