in ,

Arabia Saudita rivoluzione culturale: per la prima volta le donne votano e possono essere elette

Importante rivoluzione culturale per l’Arabia Saudita: le donne potranno votare ed essere elette alle elezioni comunali di oggi. Le donne non hanno rinunciato a questa occasione più di 130.000 si sono registrate per votare rispetto ai 1,35 milioni di uomini.

E’ stato re re Abdullah, morto a gennaio del 2015, a decretare questa apertura nel 2011: oggi questa svolta si concretizza. Le candidate come hanno potuto impostare una campagna elettorale? Le aspiranti politiche hanno parlato in pubblico da dietro i paraventi o facendosi rappresentare da un uomo. In genere, sia per uomini che per donne, l’elezione è un evento raro in Arabia, le ultime sono state nel 1965.

In Arabia Saudita le donne non possono neppure guidare, per agevolarle nel voto Urber ha deciso di offrire passaggi taxi gratuiti ai seggi alle aventi diritto. L’organizzazione per i diritti umani Human Rights Watch ha sottolineato che, pur apprezzando questo passo importante “l’Arabia Saudita continua a discriminare le donne attraverso una miriade di leggi, politiche e pratiche“.

Silvio Berlusconi ultime notizie, Domenica Live

Milan News, Berlusconi show a Milanello: abbraccia Mihajlovic e si affida a Balotelli

nicola savino lascia la rai

Quelli che il calcio anticipazioni puntata 13 dicembre 2015: Simona Molinari ed Eleonora Pedron