in ,

Architettura sostenibile, la casa che produce energia da vendere

E’ molto più che eco-friendly la nuova casa costruita a Bridgens, nel Galles. Immaginate di abitare in una casa che si autoalimenta, che produce energia e che può anche venderla. Questo sogno potrebbe divenire presto realtà grazie al team del progetto Solcer che, insieme all’Università di Cardiff, ha inventato la casa intelligente, capace di produrre e donare energia. Ma in che modo questo sarà possibile?

Se la villetta dovesse rivelarsi davvero conveniente dal punto di vista economico, il progetto sarebbe una trovata geniale. La costruzione, terminata in sei settimane, costa solo 1.433 euro al metro quadrato ed è quindi destinata a un pubblico dal budget limitato. E non c’è solo il tetto rivestito di pannelli solari, ma anche una parete esterna capace di produrre energia e un luogo dove immagazzinare l’energia rinnovabile.

Qualora fosse necessario, sarà possibile utilizzare l’energia conservata all’interno di una batteria o addirittura venduta a chi ne fa richiesta. “Con questo progetto abbiamo vinto la sfida e utilizzato le ultime tecnologie e le ultime tendenze in fatto di design per costruire una casa smart, che produce energia, invece che consumarla e basta“, ha dichiarato il professor Phil Jones, numero uno del progetto Solcer. “È la prima casa nel Regno Unito costruita proprio con l’intento di renderla priva di emissioni di anidride carbonica“.

Photocredit: Mediagram/Shutterstock.com

Perisic calciomercato Inter

Calciomercato Inter ultimissime: è caccia all’attaccante, in ballo tre nomi

italiani rapiti in libia ultime news

Libia: chi sono i quattro cittadini italiani rapiti a Mellitah