in

Arezzo: va da una prostituta, ma muore d’infarto

La casa di appuntamenti, ovviamente clandestina, è situata in una via di periferia della città toscana. La tragedia si è consumata in pochi minuti. L’uomo si trovava in compagnia di una prostituta sudamericana nella casa a luci rosse quando ha accusato i primi sintomi del malore.

La donna ha chiamato i soccorsi, ma per il 50enne non c’è stato nulla da fare. In pochi minuti è spirato. A quel punto la 30enne sudamericana non ha potuto far altro che chiamare i Carabinieri che, una volta arrivati, hanno posto sotto sequestro l’appartamento. La Procura di Arezzo ha avviato le indagini e il Pm di turno ha disposto l’autopsia sul corpo del 50enne morto letteralmente tra le braccia della prostituta.

Morto Garrone, presidente della Sampdoria

Bersani su Ingroia

Bersani su Ingroia: “Sinistra che fa vincere la Destra”