in ,

Argentina – Ecuador risultato finale: 0-2 highlights e sintesi qualificazioni Russia 2018

Non comincia nel migliore dei modi l’avventura dell’Argentina alle qualificazioni per i Mondiali di Russia 2018. L’Argentina, orfana di Leo Messi, è stata infatti sconfitta a domicilio dall’Ecuador di Quinteros. Per la prima volta nella sua storia l’Ecuador è riuscito a vincere in Argentina grazie ai gol, siglati nel finale, da Erazo e Caicedo. Una partita praticamente dominata dall’Ecuador che si è trovato di fronte un’Argentina troppo brutta per essere vera. La squadra di Martino è apparsa stanca, sfilacciata e senza idee ma non basta l’assenza di Messi per giustificare una prestazione così brutta.

All’assenza di Messi si è aggiunta anche quella del Kun Aguero che al 24′ del primo tempo ha dovuto lasciare il campo per un sospetto strappo muscolare. L’Argentina non è riuscita mai a rendersi pericolosa e nel suo disordine lasciava il fianco scoperto alle sfuriate di Valencia e Jefferson Montero che hanno seminato il panico nella difesa albiceleste. Non servono gli innesti di Tevez e Lavezzi, l’Ecuador sente l’odore dell’impresa e colpisce all’81’ con Erazo sugli sviluppi di un corner e un minuto dopo con Caicedo in contropiede.

Anche i cugini del Brasile non hanno iniziato nel migliore dei modi le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, perdendo 2-0 contro il Cile. Per l’Argentina è una sconfitta storica, infatti, l’Albiceleste non perdeva una partita di qualificazione in casa da 22 anni. Molto abbattutto il Tata Martino che al termine della partita ha dichiarato: “E’ stata una sconfitta ineccepibile. Siamo stati inferiori, non ha funzionato niente.”

ignazio marino dimessioni ultime news

Ignazio Marino dimesso: l’ex sindaco di Roma prepara la sua ‘vendetta’

#SpiritiLiberi: il viaggio di Falconeri fra i luoghi incontaminati diventa un contest