in

Arisa replica alle accuse di plagio: “Il fango fa bene alla pelle”, e conquista la vetta di iTunes

Sarebbe dovuto essere un momento di pura gloria per Arisa, vincitrice dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, eppure a disturbare tutto ciò sono state negli ultimi giorni le accuse di plagio: infatti, sono in molti a sostenere che il suo brano “Controvento” sia molto simile ad un brano del 2007 di Micol Barsanti, dal titolo “Entra nel cuore”. Secondo quanto dichiarato dalla stessa Arisa, la somiglianza tra i due brani sarebbe limitata alla parte introduttiva di “Controvento”.

arisa

Tra un battuta ironica e l’altra, Arisa ha così messo a tacere le critiche: “Il problema è che i vincitori non piacciono. Non siamo un popolo coeso, gli italiani non sono capaci di essere felici per le gioie degli altri“, ha dichiarato durante un incontro con il pubblico a Torino, dove ha presentato il suo ultimo album “Se vedo te”. Arisa si è mostrata inattaccabile con la sua travolgente ironia: poco importa se qualcuno la sta infangando senza pietà, come sottolineato da un fan, per la cantante il “fango fa bene alla pelle” e nessuno riuscirà a toglierle la gioia di aver trionfato sul palco della kermesse più amata d’Italia.

Nonostante le polemiche, Arisa continua a riscuotere un grande successo: a distanza di una una sola settimana dalla pubblicazione su Youtube, il video di “Controvento” è infatti il più cliccato in Italia. La cantante lucana ha inoltre conquistato la vetta della classifica dei singoli più scaricati su iTunes e della classifica FIMI dei Top Digital Download.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Manuel Agnelli degli Afterhours a Como: “Siamo un popolo di codardi e provinciali”

Katy Perry accende gli islamici: blasfemia nel video di “Dark Horse” (VIDEO)