in ,

Arrestata infermiera a Livorno: è accusata di 13 omicidi

Arrestata un’infermiera a Livorno, è accusata di 13 omicidi. La donna, che lavorava all’ospedale di Piombino, secondo l’accusa sarebbe responsabile del reato di omicidio volontario continuato, avvenuto nel 2014 e 2015, a danno di 13 pazienti ricoverati per diverse patologie nel reparto in cui lei operava, ovvero l’unità operativa di anestesia e rianimazione dell’ospedale civile di Piombino.

L’ordinanza di arresto nei confronti dell’infermiera professionale è stata disposta dal gip del Tribunale di Livorno, Antonio Pirato, ed eseguita ieri sera dai Carabinieri del Nas di Livorno, coadiuvati da militari del comando provinciale, nell’ambito della inchiesta denominata “Killer in corsia”. Contestualmente all’arresto è stato eseguito anche un decreto di perquisizione.

Ospedale – Image credit: Shutterstock

Quantico 1×16 promo e anticipazioni: l’improbabile alleanza

Napoli Calcio: De Laurentis contro Mediaset “tentano di destabilizzarci”