in ,

Arrestato ex Power Ranger: Ricardo Medina jr ha ucciso il suo coinquilino con una spada

Ricardo Medina, il 37enne attore statunitense noto al pubblico per aver ricoperto il ruolo di super eroe nella celebre serie tv “Power Rangers” (nello specifico “Power Rangers Wild Force” del 2002 e “Power Rangers Samurai” del 2011) è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

Medina avrebbe colpito a morte con una spada il suo coinquilino, Joshua Sutter, dopo una lite. Stando a quanto riferito dalle autorità della contea di Los Angeles, l’attore è stato portato in carcere ieri sera. L’omicidio sarebbe scaturito in seguito ad una discussione degenerata in rissa. È stato lo stesso Medina ad aver chiamato i soccorsi dopo aver colpito il compagno di stanza all’addome.

Secondo le prime ricostruzioni, tra i due sabato pomeriggio sarebbe scoppiato un diverbio che in un primo tempo sembrava essersi sedato; Medina si era anche ritirato nella camera da letto insieme alla sua fidanzata. Poi però il coinquilino li avrebbe raggiunti e da lì sarebbe partita la discussione sfociata nella colluttazione mortale.

 

 

Calciomercato Milan

Calciomercato Milan News: Paletta è il sesto colpo di Galliani, ora Baselli o Susic per il centrocampo

Harry Styles

Harry Styles: la vendetta dell’ex fidanzata Taylor Swift