in

Arriva la dieta dash: combatte ipertensione e insufficienza cardiaca

Molte volte i medicinali possono essere sostituiti a più semplici rimedi naturali, come nel caso dell’ipertensione e dell’insufficienza cardiaca dove una dieta alimentare di circa 20 giorni con pochissimo sale ma ricca di potassio, magnesio, calcio e antiossidanti ha gli stessi effetti di controllo e stabilizzazione di un farmaco per la pressione sanguigna.

sale e pressione

A dimostrarlo è una equipe medica dell’Università del Michigan (USA) che ha progettato una particolare dieta (cucinata dai medici stessi nei loro laboratori) e sperimentata su 13 pazienti di buona volontà, con un’età compresa dai 60 ai 70 anni e, ovviamente, sofferenti di insufficienza cardiaca e pressione alta. La dieta è stata battezzata “dietary approaches to stop hypertension” (abbreviato “dash“) e i risultati sono stati presentati alcuni giorni fa al Congresso della Heart Failure Society of America, ad Orlando.

Il regime alimentare della dash prevede cibi cucinati e consumati a casa e contenenti, in totale, un massimo di 1,15 milligrammi di sale al giorno. L’importanza di cucinare e consumare cibi nella dimora domestica è giustificata dal fatto che “i cibi consumati fuori casa contengono troppo sale” mentre “… la nostra dieta contiene molto potassio, magnesio, calcio e antiossidanti” sottolinea il direttore del team di ricercatori del dipartimento di Medicina Interna, Scott Hummel.

senza sale

Il nostro studio, benché su un campione limitato, dimostra che l’alimentazione può migliorare il rilassamento del ventricolo sinistro del cuore, ridurre l’indurimento delle pareti del cuore e migliorare il flusso sanguigno fra cuore e arterie“, continua Hummel, precisando che il regime alimentare non è una sorta di “dieta-fai-da-te” ma basata su precise regole stabilite insieme al medico e continuamente monitorata dallo stesso.

I risultati sembrano essere soddisfacenti, visto che gli effetti benefici sono gli stessi che si ottengono con farmaci specifici per il trattamento dell’ipertensione. Tutto ciò in con soli 21 giorni di dieta dash.

L’unica controindicazione è abituarsi a mangiare senza sale, cosa non troppo facile (ma neppure difficile) visto che gli americani, in media, consumano dai 3 ai 4 mg di sale al giorno. Evidentemente, nel campo della salute, l’antico detto “sale sapienza” non è applicabile!

Seguici sul nostro canale Telegram

Trono Over

Anticipazioni Uomini e Donne: oggi giornata di lutto nazionale non andrà in onda la trasmissione

“L’Impegno” di Milano, l’appuntamento del venerdì: concerti, letture, teatro, dibattiti e aggregazione