in ,

Arsenal – Olympiacos risultato finale: 2-3, sintesi e highlights Champions League

Notte da incubo per l’Arsenal nella seconda giornata di Champions League: All’Emirates gli uomini di Arsène Wenger crollano 3 a 2 contro l’Olympiacos e vedono complicarsi le possibilità di accedere agli ottavi di finale della massima competizione europea. Serata incredibile per i greci: nonostante i Gunners avessero recuperato due volte il risultato la squadra di Marco Silva non si è mai persa d’animo riuscendo così nell’impresa.

Lo spettacolo dei gol ha inizio dopo la mezz’ora del primo tempo: al 33′ l’Olympiacos sblocca il risultato con un destro dal limite di Pardo – complice la respinta corta della difesa dei Gunners – ma l’Arsenal reagisce immediatamente trovando il pareggio con Walcott. Al 40′ arriva la clamorosa frittata del colombiano Ospina – il secondo di Cech – che porta il pallone dentro la sua porta direttamente da corner per il vantaggio dell’Olympiacos. Spettacolo anche nel secondo tempo: l’Arsenal si butta in avanti e Alexis Sanchez raccoglie di testa il suggerimento di Walcott al 65′ per la rete del nuovo pareggio, ma i Gunners non hanno neppure il tempo di esultare, perché l’islandese Finnbogason riporta avanti l’Olympiacos per la terza volta al 66′. Stavolta il pari dell’Arsenal non arriva: Roberto sbarra la strada al 76′ con una gran parata sul calcio di punizione di Sanchez.

Dopo la sconfitta all’esordio contro la Dinamo Zagabria arriva un’altra batosta per l’Arsenal. La classifica del gruppo F vede adesso i Gunners ancora fermi a zero punti, l’Olympiacos che raggiunge i croati a quota 3, mentre il Bayern Monaco vola a punteggio pieno.

veronica pivetti

Provaci ancora Prof 6 anticipazioni puntata giovedì 1 Ottobre 2015: fra Camilla e Gaetano si accende la passione

Squadra antimafia 7 facebook

Programmi Tv oggi, mercoledì 30 settembre: Passione sinistra e Squadra antimafia 7