in , ,

Artisti per Amatrice, il mondo della musica si muove per il Terremoto in centro Italia: le ultimissime

Il mondo della musica si muove per un aiuto concreto nei confronti delle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia: giovedì 1 settembre, alle ore 21, da Piazza della Vita di Civitavecchia, andrà in scena lo show “Artisti per Amatrice.” L’evento è stato ideato da Alessio Bernabei, cantante ed ex front-man dei Dear Jack, in collaborazione con Alessio Sheky Fiorucci, e sarà presentato da Daniele Bossari. Tanti gli artisti pronti ad esibirsi sul palco di Civitavecchia, come annunciato dallo stesso Bernabei tramite il proprio profilo Facebook: “Questo è il nostro contributo – ha detto l’artista romano – grazie a tutti i miei amici artisti che hanno accettato di partecipare per una giustissima causa e grazie a chi, nonostante avesse già preso impegni, ci sarà con un aiuto importante, rendendo la serata ancora più bella.”

>>> IL GESTO DI J-AX, FEDEZ E FABIO ROVAZZI

Come funzionerà l’entrata per assistere ad Artisti per Amatrice? L’ingresso sarà privo di biglietto, dunque del tutto gratuito, ma sarà necessario fare una donazione per la raccolta fondi destinata alle popolazioni colpite dal terremoto in centro Italia: “Il ricavato sarà donato alla popolazione di Amatrice e voglio sottolineare come noi artisti non guadagneremo nulla – ha spiegato Alessio Bernabei – e per gli scettici sottolineo che raggiungeremo il luogo dell’evento a nostre spese.”

>>> LE ULTIMISSIME SUL TERREMOTO CHE HA DEVASTATO IL CENTRO ITALIA

Quali artisti hanno sposato il progetto di Alessio Bernabei? Prenderanno parte ad Artisti per Amatrice volti noti della musica italiana come Gigi D’Alessio e Andrea Roncato, oltre gli Zero Assoluto, lo scrittore Federico Moccia, Valentina Tesio di Amici 14, Emiliano Marsili, Mattia Camboni e tanti altri ancora.

Cagliari Roma probabili formazioni

Cagliari – Roma probabili formazioni, 2a giornata Serie A: Borriello sfida il passato

video isis boia bambini

Isis nuovo video dell’orrore: baby jihadisti giustiziano prigionieri curdi