in ,

Arts e Foods, Expo 2015: il padiglione in Triennale fa discutere

La mostra Arts & Foodsmega esposizione curata da Germano Celant alla Triennale che aprirà i battenti il 10 aprile 2015 (all’interno del programma Expo 2015), racconta il rapporto fra arte e cibo. Il suo costo, 5,3 milioni di euro per 800 opere esposte su 6000 metri quadri, sta facendo molto discutere.

sordi expo 2015

La mostra è nata per raccontare l’intricato rapporto fra arte e cibo, temi protagonisti di Expo 2015. Il concept, però, è complesso e molto costoso. Durante la presentazione è stato confermato che metà del costo è finanziato da Cassa Depositi e Prestiti, società partecipata dal Ministero dell’Economia, ma il compenso previsto per Celant e per i suoi collaboratori è di 750mila euro. Il compenso per Celant e collaboratori sta creando discussioni.

Origine di discussioni, ma anche di grandi aspettative, Arts & Foods si pone come un viaggio tridimensionale alla ricerca della degustazione del cibo e delle sue rappresentazioni, da pittori, fotografi, grafici, scrittori e musicisti, a partire dalla metà dell’Ottocento fino ad arrivare ai giorni nostri.

I visitatori incontreranno la Nature morte au melon di Claude Monet, la Campbell’s Soup Can di Andy Wahrol, The Onion, una performance di Marina Abramovic, La scodella di patate dipinta da Van Gogh, Alberto Sordi con i mitici maccheroni da Un americano a Roma di Steno. La discussione per i costi deve valutare la qualità.

Raro gene causerebbe schizofrenia, disturbi bipolari e alcolismo

Schizofrenia, disturbi bipolari e alcolismo causati da un raro gene

Barbara D'Urso guadagno

Barbara D’Urso provoca Marco Travaglio: “Pulisco lo sgabello, poi ti invito”