in ,

Ashya King, bambino malato di tumore al cervello: liberati i genitori

Esteri. Brett e Naghemeh King, i genitori del bambino inglese malato di tumore al cervello, Ashya, sono di nuovo liberi. Il Crown Prosecution Service dell’Alta Corte Britannica ha dunque deciso di ritirare l’ordine di cattura internazionale col quale l’uomo e la donna erano stati fermati a Malaga.

cameron bambino malato di tumore genitori

Qui, i genitori avevano portato il loro figlio dopo averlo portato via da un ospedale di Southempton, al fine di garantirgli cure migliori. In particolare, i genitori sperano di poter sottoporre Ashya ad una radioterapia con fasci di protoni. Una cura che in Inghilterra non si esegue, mentre in Spagna si. Qui i genitori avrebbero venduto una proprietà per avere il denaro per curare il figlio. “Moriamo dalla voglia di rivedere il suo viso”, ha dichiarato il padre uscendo dal carcere di Madrid dove era trattenuto insieme alla moglie.

Felice per come sta andando la vicenda di Ashya, il bambino malato di tumore al cervello, anche il premier inglese Cameron. Su twitter scrive: “ E’ importante che il piccolo abbia le cure e l’affetto della sua famiglia”. Ma c’è un giallo: con l’atto di scarcerazione, infatti, il tribunale di Madrid ha anche ordinato per i genitori un fermo di 72 ore. Il motivo: trovare il tempo di decidere cosa fare. I genitori di Ashya, bambino inglese malato di tumore al cervello, verranno estradati nel Regno Unito o potranno continuare a curare dove e come vogliono il loro figlio?

paesi in cui vivere giovani fuga

Giovani in fuga: i 10 paesi in cui conviene vivere

lg gadget

Gadget tecnologici? I cinque da non perdere, settembre 2014