in

Asma: cosa può provocare allergia? Le muffe!

Cresce negli angoli più nascosti del nostro bagno, sotto il lavandino, all’interno delle fessure della doccia e, quando la si tocca accidentalmente ha una consistenza viscida accompagnata da un odore rivoltante. Di cosa si tratta? Della muffa, funghi pluricellulari in grado di ricoprire intere superfici sotto forma di spugnosi miceli.

le muffe e l'asma

Quotidianamente, nelle nostre case, conviviamo con alcuni tipi di muffa altamente nocivi per la nostra salute.
Un recente studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Exeter ha scoperto che alcune famiglie di muffe possono contribuire e aggravare le condizioni dei soggetti affetti da asma.
Gli scienziati hanno inoltre rilevato che all’interno di un ambiente domestico possono proliferare anche dieci varietà diverse di muffe. Questi organismi pluricellulari trovano così l’ambiente giusto per crescere e riprodursi attraverso la diffusione delle spore, le cellule riproduttrici trasportate dal vento all’interno delle nostre abitazioni.
Secondo l’Asthma and Allergy Foundation of America le spore scatenano molto spesso prurito agli occhi, eruzioni cutanee, naso che cola, tosse e starnuti. In alcuni casi, fanno sapere gli esperti, questo particolare tipo di fungo può portare anche a reazioni allergiche gravi che necessitano di cure mediche d’emergenza.

Il team di studio ha cercato d’identificare i legami tra problemi di respirazione e il “fattore muffa”. I risultati hanno evidenziato che gli ambienti particolarmente umidi e riscaldati predispongono a una maggiore crescita di muffe e l’insorgenza di patologie quali l’asma.
L’Università di Exeter consiglia quindi di munire le nostre abitazioni, soprattutto quelle più datate, d’impianti di riscaldamento e condizionamento idonei. L’efficienza energetica delle nostre case deve andare di pari passo con la possibilità di evitare problemi di salute, soprattutto nei soggetti a rischio.

Fonte: www.redorbit.com

Lavorare a Disneyland Paris: selezioni in Italia ad ottobre

5 tendenze streetstyle autunno 2014 sotto i 50 euro

Moda low cost autunno 2014: 5 imperdibili tendenze street style