in ,

Assenteismo ad Agrigento, con l’ambulanza a comprare la frutta

Assenteismo ad Agrigento, in Sicilia. Una maxioperazione è stata effettuata dalla Guardia di finanza contro l’assenteismo nell’ospedale ‘F.lli Parlapiano’ a Ribera (Ag). Su richiesta della Procura di Sciacca, il gip ha emesso sette ordinanze con obbligo di firma alla polizia giudiziaria. Sono stati notificati, inoltre,  27 provvedimenti di conclusione delle indagini. I reati contestati sono la truffa ai danni di un ente pubblico e in alcuni casi il peculato, l’interruzione di pubblico servizio e false certificazioni. Tra i numerosi soggetti sottoposti ad attività investigativa, quattro rivestono il ruolo di consigliere comunale in vari comuni dell’agrigentino.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Coinvolti medici, infermieri e ausiliari in servizio nell’ospedale di Ribera. L’indagine è scaturita da una informativa in materia di assenteismo di pubblici dipendenti svolta nella parte occidentale della provincia agrigentina. Dopo numerosi sopralluoghi, appostamenti e pedinamenti, svolti dalla Guardia di Finanza di Sciacca, è emerso un vero e proprio “sistema”, come la timbratura “cumulativa” dei cartellini di presenza atta a “coprire” l’abituale allontanamento di dipendenti e dirigenti medici per tornare o rimanere a casa propria o, ancora, dedicarsi ad altri impegni personali o familiari.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

Inoltre, secondo quanto emesso dalle indagini effettuate dalla Guardia di Finanza, una dipendente sanitaria era solita fare spese durante l’orario di ufficio, un’altra, si recava abitualmente dal parrucchiere.

Seguici sul nostro canale Telegram

Totò Riina figlia

Totò Riina condizioni di salute e processo, per i medici c’è rischio di morte improvvisa: i giudici vanno avanti

Obesita, annusare il cibo potrebbe fare ingrassare, lo conferma uno studio USA

Obesità: annusare il cibo potrebbe fare ingrassare? La scoperta di un team di scienziati