in

Assunzioni 2016 sgravi fiscali: tutto quello che c’è da sapere

Assieme all’anno 2015 è entrata in vigore anche la famosa Legge di Stabilità: l’articolo 12, in questo senso, regola gli sgravi fiscali per le assunzioni a tempo indeterminato, vediamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi.

Per quanto riguarda gli sgravi fiscali, i beneficiari sono i datori di lavoro privati, esclusi coloro che ricadono nel settore agricolo, che hanno stipulato un contratto a tempo indeterminato entro e non oltre il 31 dicembre 2015. Sono esclusi da questa possibilità due tipologie di contratto: l’apprendistato e il lavoro domestico. Gli sgravi fiscali sono i seguenti: per un massimo di 36 mesi, i datori di lavoro sono esonerati dal versamento dei contributi previdenziali, anche i premi e i contributi dovuti all’INAIL sono esclusi. Inoltre, il limite massimo di un importo di esonero non supererà gli 8.060 euro annui.

Per il 2016, la Legge di Stabilità prevede un’ulteriore modifica già approvata dal Governo: per i contratti di lavoro a tempo indeterminato sottoscritti dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 la Legge prevede uno sgravio dei contributi relativi all’INPS per i datori di lavoro per un periodo di due anni, anziché tre. Il tetto ammesso annualmente dell’esonero è stato ridotto a 3.250 euro.

I requisiti per accedere a questi sgravi fiscali sono fondamentalmente due: prima di tutto l’esonero spetta ai datori di lavoro solo nel caso si tratti di nuove assunzioni a tempo indeterminato. I lavoratori non devono essere già stati assunti a tempo indeterminato in altre sedi nei sei mesi precedenti e gli sgravi fiscali non devono essere già stati percepiti a causa di una precedente assunzione a tempo indeterminato. Infine, l’esonero non ha carattere cumulativo e non può essere associato a riduzioni delle aliquote di finanziamento. Non risultato vincoli, invece, per ciò che concerne la riduzione di personale.

Photo Credit: Monkey Business Image/Shutterstock.com

Ultime notizie Napoli calcio: contro la Roma record di spettatori

quinoa come si cucina

Quinoa proprietà nutrizionali: perché fa bene