in ,

Assunzioni Pubblica Amministrazione 2018: 50mila precari stabilizzati, ecco il piano Madia

Assunzioni Pubblica Amministrazione 2018, da ieri prende forma il piano Madia per la stabilizzazione di 50mila precari. La ministra della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, ha firmato l’attesa circolare per la stabilizzazione del cosiddetto precariato storico, come previsto dalla riforma che porta il suo nome. La circolare dà indicazioni alle amministrazioni pubbliche che potranno partire subito con le assunzioni, a partire da gennaio 2018, per il triennio 2018-2020.

Leggi anche: Tutte le news sul mondo del Lavoro con UrbanPost 

Assunzioni Pubblica Amministrazione 2018: addio precariato?

La circolare firmata dalla ministra Madia, dunque, fornisce un piano organico per risolvere il problema a livello generale, ovvero tenendo conto degli interventi passati si definisce il quadro definitivo di come assumere i precari della Pa (sul modello maestre). Il testo firmato dalla ministra Madia impone anche il divieto di riproporre nuovi contratti di tipo precario per il futuro e consentirà solo le cosiddette collaborazioni genuine.

“Il divieto è infatti circoscritto esclusivamente alle professionalità e alle posizioni oggetto delle procedure di reclutamento speciale” si legge nella circolare. Le amministrazioni che hanno necessità di ricorrere a tipologie di lavoro flessibile dovranno privilegiare, per il reclutamento speciale, “l’utilizzo di risorse di turn over ordinario nel rispetto del principio dell’adeguato accesso dall’esterno”.

Leggi anche: Tutte le news sul concorso INPS 2018

Assunzioni Pubblica Amministrazione 2018 senza concorso?

Secondo quanto stabilito dal Piano Madia per le assunzioni nella Pubblica Amministrazione 2018, ai fini del periodo maturato, inoltre, è possibile far valere rapporti di lavoro flessibile. Come? Vengono introdotte importanti novità rispetto ad analoghi precedenti interventi legislativi in materia. Saranno assunti anche i vincitori di concorso. Ai precari storici inoltre non vincitori di concorso sarà assegnata una riserva del 50% nei bandi di concorso.

Quali lavoratori della Pubblica Amministrazione riguarda il piano di assunzioni 2018?

Il piano di assunzioni dei precari storici della Pa sarà applicato anche agli assegni di ricerca, che per la prima volta sono stati parificati a tempi determinati e cococo. Il requisito del periodo di tre anni di lavoro negli ultimi otto anni può essere conseguito anche con attività svolta presso diversi enti e istituzioni di ricerca. L’ampio riferimento alle varie tipologie di contratti di lavoro flessibile “può ricomprendere i contratti di collaborazione coordinata e continuativa e anche i contratti degli assegnisti di ricerca.”

uma thurman operata d'urgenza

Molestie cinema, Uma Thurman contro Harvey Weinstein: “Non meriti un proiettile”

Di Battista non si ricandida: “Confermo la mia intenzione, ecco perché lo faccio. Il mio consiglio a Renzi”