in

Asti: 91enne spara a tecnico del tribunale che gli stava pignorando casa, l’uomo è morto in ospedale

Omicidio ad Asti: un tecnico del tribunale è stato ucciso a colpi di pistola questa mattina, mentre si trovava a casa di un anziano per il pignoramento della sua abitazione. Lui, 91enne, ha aperto il fuoco contro l’uomo che era andato a pignorare la sua abitazione e stava solo facendo il suo lavoro.

Potrebbe interessarti anche: Brenda scomparsa a Verona: perquisita casa del compagno, ecco cosa è emerso

A sparare un anziano di Portacomaro d’Asti, che secondo la ricostruzione dei carabinieri avrebbe esploso due colpi d’arma da fuoco contro il geometra incaricato dal Tribunale, che stamani era andato a suonare alla sua abitazione. Gravemente ferito al petto, il tecnico è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Asti, dove è deceduto poco dopo. ll tecnico, Marco Carlo Massano, aveva 44 anni ed era di origine astigiana, viveva a Torino e aveva uno studio di consulenza a Grugliasco. Era sposato e lascia due figli.
AMBULANZA SOCCORSI CADAVERE

Le sue condizioni erano parse da subito disperate. Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri di Asti, costretti a fare irruzione nell’abitazione dell’anziano, che è stato bloccato. Quando sono entrati nell’appartamento l’uomo era seduto, lì a d attenderli. Il 91enne Dario Cellino è stato fermato dai carabinieri. Secondo le indiscrezioni, l’uomo viveva in condizioni di degrado con la figlia di 57 anni.

Mara Fasone rompe il silenzio e spiega perché ha lasciato “Uomini e donne”: «Ora mi sento libera!»

Terremoto oggi a Bari: scossa magnitudo 3.5 ad Altamura