in

Atac Roma 2019 nuove assunzioni: oltre 200 posti di lavoro per autisti

L’Atac Roma, società romana dei trasporti, è pronta ad assumere nuovi conducenti nel 2019. È stato pubblicato, infatti, un bando per più di 200 assunzioni di Autisti, i quali saranno inseriti gradualmente, a partire dal mese di giugno. Tali conducenti saranno impiegati per guidare i nuovi mezzi aziendali, ma andranno anche a garantire il turn over del personale. Secondo le stime sono ben 330 i dipendenti che andranno in prepensionamento, tra conducenti e altre figure professionali.

Atac Roma Bando 2019: 200 posti per autisti

Ma torniamo ora al bando volto all’assunzione di 200 autisti: il termine ultimo per candidarsi è fissato al prossimo 8 marzo. Il bando per Autisti Atac, per la copertura di oltre 200 posti di lavoro a Roma, come dicevamo, mira a trovare candidati idonei che saranno inseriti in una graduatoria, dalla quale l’azienda attingerà per un anno per assumere personale in base alle proprie esigenze. I contratti di lavoro previsti da Atac sono a tempo determinato, della durata di 2 anni, con orario lavorativo di 39 ore settimanali.

Atac Roma Bando 2019: quali sono i requisiti e come avviene la selezione

Per candidarsi come autista Atac bisogna avere i seguenti requisiti:
  • la patente di guida di categoria D. Nella ipotesi di patente in scadenza lastessa dovrà essere rinnovata entro la data di convocazione al colloquio psicoattitudinale pena l’esclusione dallaselezione);
  • la Carta di Qualificazione del Conducente (CQC). Nell’ipotesi di CQC in scadenza la stessa dovrà essererinnovata entro la data di convocazione al colloquio psicoattitudinale pena l’esclusione dalla selezione;
  • la licenza media (diploma di scuola secondaria di primo grado). I cittadini della comunità europea in possesso di titolo di studio comunitario possono chiedere l’ammissione con riserva in attesa dellaequiparazione del titolo che deve essere posseduta al momento della eventuale assunzione.

Sono considerati invece titoli di preferenza: 

  • diploma di scuola secondaria superiore di secondo grado di durata quinquennale;
  • residenza nella provincia di Roma o in altre aree della regione Lazio;
  • patente di guida di categoria E.

Il percorso per essere assunti da Atac è articolato in diverse fasi. Il candidato dovrà fronteggiare dapprima una serie di domande, volte ad accertare il possesso dei requisiti minimi di ammissione, a cui segue poi un test psicoattitudinale. L’aspirante autista deve poi sostenere la prova di guida, ritenuta necessaria e in ultimo passare la visita medica di idoneità. Soltanto alla fine verrà stilata la graduatoria di merito. Si specifica che in caso di parità di punteggio verrà data precedenza ai candidati sulla base dell’ordine di presentazione della domanda di partecipazione. La graduatoria sarà pubblicata sul sito www.atac.roma.it nella sezione azienda /lavora con noi e sul sito lavoro.generazionevincente.it nell’apposita sezione “selezioni ATAC”.

Come candidarsi

La selezione per essere assunti come autisti di Atac è stata affidata all’Agenzia per il Lavoro Generazione Vincente SpA. Chi fosse interessato a proporsi non deve fare altro che inviare la propria candidatura, entro il giorno 8 marzo 2019, compilando l’apposito modulo online, raggiungibile da questa pagina.Per informazioni sull’assistenza tecnica relativa alla registrazione anagrafica sarà possibile scrivere al seguente indirizzo mail: selezioni.atac@generazionevincente.it.

leggi anche l’articolo —> Poste Italiane assunzioni 2019: posti di lavoro per portalettere in tutta Italia, i requisiti, come candidarsi

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Wanda Nara su Instagram: il trattamento anti-cellulite è bollente, fan impazziti

Ilaria Spada retroscena inedito su Kim Rossi Stuart: «Ci siamo incontrati nello sgabuzzino di Caterina Balivo!»