in ,

Atalanta – Inter 2-1 video gol, sintesi e highlights Serie A: De Boer rischia grosso

Terza sconfitta consecutiva in Serie A per l’Inter che cade 2-1 sullo storicamente difficile campo dell’Atalanta. Non è bastata la vittoria in Europa League per trovare la quadratura del cerchio e ora De Boer rischia seriamente l’esonero. Lo stesso allenatore, al termine del match, ha rilasciato dichiarazioni che fanno riflettere: “Non mi resta che lavorare duro, sento la fiducia ma non so se mercoledì sarò in panchina.” L’olandese lascia a riposo Banega e Candreva, ma i suoi regalano 45′ agli avversari, partiti determinati sin dal calcio d’inizio. Merito a Gasperini per aver preparato la partita alla perfezione che gli vale l’ennesima vendetta sportiva contro quella squadra che lo ha sedotto e poi abbandonato.

=> CLICCA QUI PER GLI ALTRI HIGHLIGHTS DI SERIE A

Parte meglio l’Atalanta che sin dai primi minuti prova ad approfittare di un Inter eccessivamente impaurita. Al 10° arriva già la doccia fredda per De Boer: Kurtic prolunga di testa il corner di Freuler per l’accorrente Masiello che insacca sul secondo palo. Subito dopo l’Atalanta ha l’occasione per il raddoppio: cross di Dramé, testa di Conti, parata coi pugni di Handanovic. Nel prosieguo della prima frazione, l’Atalanta controlla la palla alla perfezione e in più di un’occasione costruisce trame offensive importanti. L’Inter si affaccia di rado nella metà campo bergamasca e così il primo tempo si chiude con i nerazzurri sotto nel punteggio.

Nella ripresa, l’Inter sembra potersi dare una svegliata e dopo 5′ trova il pareggio con Eder. Bella punizione di seconda dell’italo-brasiliano, violenta e precisa sotto l’incrocio dei pali. L’Atalanta rischia di sprofondare dopo l’espulsione di Gasperini per proteste che dà coraggio all’Inter. Konko prova a scuotere i suoi con un bel tuffo di testa parato da Handanovic. Entra Pinilla per provare a tenere alta la squadra e a creare qualche fastidio alla retroguardia dell’Inter. A 10 dal termine l’Inter ha le palle più ghiotte per vincere la partita: prima ci prova Perisic di controbalzo e poi Joao Mario col piattone, ma Berisha si è superato in entrambe le occasioni. Nel momento migliore degli ospiti, però, Santon atterra Kessié in area. Doveri concede il penalty, puntualmente trasformato da Mauricio Pinilla, alla prima rete stagionale.

Braccialetti Rossi 3 seconda puntata 23 ottobre 2016: ora diretta tv e streaming gratis

Oroscopo Paolo Fox Novembre 2016 Vergine

Oroscopo Paolo Fox Novembre 2016, Vergine: le previsioni del segno