in

Atletica, apertura ai transgender: rivoluzione del Cio per le Olimpiadi di Rio

Svolta epocale nel mondo dell’atletica in una stagione in cui questa disciplina sportiva è stata sconvolta dagli scandali di corruzione e doping; il Cio infatti ha deciso di modificare le linee guida per quanto riguarda il tema “transgender”. Il Comitato Olimpico infatti ha deciso che non sarà più necessaria un’operazione chirurgica per ammettere un atleta a gareggiare con altri della stessa identità sessuale. 

Quindi chi ha un’identità di genere maschile ma caratteristiche sessuali femminili potrà gareggiare nelle competizioni maschili; la cosa varrà anche nel caso inverso. Non si richiederà dunque un’operazione chirurgica per cambiare sesso ma basterà tenere monitorati i livelli di testosterone per poter ammettere un atleta a gareggiare con i criteri sopra indicati.

Al momento non c’è ancora un regolamento ma si tratta di raccomandazioni che sono state inviate alle varie federazioni internazionali che tuttavia verranno applicate già a partire dai Giochi Olimpici di Rio 2016; una rivoluzione incredibile per il mondo dell’atletica che ha deciso di adattarsi ad una realtà che sta cambiando.

ricette anna moroni

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: parmigiana di carciofi

emma marrone new look

Emma Marrone gossip, new look per la cantante: mora e irriconoscibile (foto)