in

Attacchi d’asma: integratori di vitamina D aiutano a ridurli, uno studio lo dimostra

Secondo un recente studio condotto dai ricercatori della Queen Mary University di Londra, i cui dati sono stati presentati al congresso nazionale della European Respiratory 2016, l’aggiunta di integratori a base di Vitamina D nella normale cura, riduce notevolmente il rischio di attacchi d’asma.

I sintomi tipici dell’asma sono: mancanza di respiro, dispnea, tosse, senso di oppressione e dolore localizzato al livello del torace. I ricercatori hanno attuato una revisione di nove studi già realizzati sugli attacchi d’asma: sette di questi avevano coinvolto 435 bambini, mentre gli altri due avevano preso come campione 658 soggetti d’età adulta. Il livello di gravità dell’asma nei pazienti era compreso in range fra il moderato e il grave. Dall’analisi dei dati è emerso come chi assumeva integratori a base di Vitamina D vedeva ridotti gli attacchi d’asma da 6% a 3%.

Adrian Martineau, docente del The Asthma UK Centre for Applied Research, che ha guidato lo studio, non ritiene i dati ancora certi, e in merito ha dichiarato: “Non è chiaro però se la vitamina D possa ridurre il rischio in tutti i pazienti o se questo effetto riguardi solo coloro che presentano bassi livelli di vitamina D. In secondo luogo, non è ancora chiaro se i supplementi di vitamina D possono ridurre il rischio di attacchi di asma grave in tutti i pazienti o se questo effetto riguarda solo i pazienti che hanno bassi livelli di vitamina D“. Dovranno dunque essere condotti altri studi per comprendere meglio il fenomeno.

[dicitura-articoli-medicina]

Barbara d'Urso

Barbara d’Urso a Pomeriggio 5: il mistero della spalla e dei cerotti verdi

puglia morto 70enne maltempo

Maltempo in Puglia: morto un 70enne nel Foggiano, travolto dalla piena di un fiume