in

Attacchi di panico in volo: 7 consigli utili per riuscire a controllarli

Gli attacchi di panico, così come l’ansia, possono manifestarsi in ogni momento della giornata e in qualsiasi situazione, anche quella più tranquilla. Un luogo dove spesso questo accade è l’aereo. Mentre ci troviamo in volo a circa 10 mila metri di quota, una delle paure più comuni è quella di piombare giù come un proiettile e morire in un incidente. Esistono alcuni metodi, però, che possono aiutarci a controllare la situazione. Ecco 7 consigli utili da tenere sempre a mente durante un viaggio in aereo.

[button_1 text=”Scopri%20di%20più%20sugli%20Attacchi%20di%20Panico” text_size=”32″ text_color=”#000000″ text_bold=”Y” text_letter_spacing=”0″ subtext_panel=”N” text_shadow_panel=”Y” text_shadow_vertical=”1″ text_shadow_horizontal=”0″ text_shadow_color=”#ffff00″ text_shadow_blur=”0″ styling_width=”40″ styling_height=”30″ styling_border_color=”#000000″ styling_border_size=”1″ styling_border_radius=”6″ styling_border_opacity=”100″ styling_shine=”Y” styling_gradient_start_color=”#ffff00″ styling_gradient_end_color=”#ffa035″ drop_shadow_panel=”Y” drop_shadow_vertical=”1″ drop_shadow_horizontal=”0″ drop_shadow_blur=”1″ drop_shadow_spread=”0″ drop_shadow_color=”#000000″ drop_shadow_opacity=”50″ inset_shadow_panel=”Y” inset_shadow_vertical=”0″ inset_shadow_horizontal=”0″ inset_shadow_blur=”0″ inset_shadow_spread=”1″ inset_shadow_color=”#ffff00″ inset_shadow_opacity=”50″ align=”center” href=”https://urbanpost.it/attacchi-di-panico-un-aiuto-concreto”/]

Evitare bevande e bibite eccitanti: questo consiglio è da attuare prima di salire a bordo dell’aereo. Sappiamo che vi sono alcuni alimenti da evitare, soprattutto per chi soffre di ansia e attacchi di panico in maniera cronica. Fra questi vi sono il caffè e le bibite gasate.

Evitare di documentarsi troppo sulle condizioni del meteo: di solito, chi compie questa ricerca prima di prendere l’aereo, lo fa in maniera impulsiva, concentrandosi su possibili temporali, turbolenze e pioggia. È bene sapere che gli aerei sono concepiti per resistere efficacemente a queste condizioni e che navigare troppo con la fantasia non farà altro che alimentare l’ansia.

Cercare di distrarsi: chiacchierare con il compagno o la compagna del più e del meno, di quello che vi aspetterà una volta arrivati a destinazione oppure, perché no, fare amicizie con chi ci siede di fianco se siamo soli è un ottimo metodo per non pensare all’alta quota.

Ascoltare musica: in questo caso non è solo un consiglio, ma una vera e propria ricerca effettuata da Spotify. Dai dati emersi si è scoperto che la musica è in grado di alleggerire le tensioni emotive che si creano durante il volo e, proprio grazie a questa analisi, ha stilato una classifica di canzoni da ascoltare durante il viaggio e che aiutano a rilassarsi.

Scegliere il sedile: cercare un posto vicino al motore, lontano dai finestrini o sull’ala, potrebbe non essere la scelta appropriata, in quanto ogni minima vibrazione prodotta dall’aereo viene percepita in maniera amplificata. Trovare il posto adatto è forse la prima regola pratica da seguire in queste situazioni.

Concentrarsi sulle proprie sensazioni: è giusto dare fiducia al proprio istinto e alle proprie sensazioni, ma è oltremodo corretto saperle interpretare in modo positivo. Questa piccola azione può aiutarci molto a stabilizzare la nostra ansia e a renderla innocua.

Imparare tecniche per rilassarsi: che sia training autogeno o altre tecniche come il rilassamento progressivo di Jacobson, avere metodo è sempre un valore aggiunto. E in questi casi il parere degli esperti, che siano psicologi o psicoterapeuti può aiutarci tantissimo.

[dicitura-articoli-medicina]

Belen Rodriguez e la separazione da Stefano De Martino

Belen Rodriguez news: dopo la rissa a Tu Si Que Vales lei reagisce così

replica il segreto

Anticipazioni Il Segreto 24 – 30 luglio 2016: Bosco è nei guai