in

Attacchi di panico: l’ansia aumenta con il cambio di stagione

Per chi soffre in maniera cronica di attacchi di panico e ansia, i cambiamenti sono molto difficili da affrontare. Uno di quelli ai quali è impossibile sottrarsi è il cambio di stagione. Sia in primavera che in autunno, i sintomi tipici come nausea, vertigini, senso di soffocamento, nervosismo, tremori, aumentano la loro intensità a causa, soprattutto, della modificazione di due parametri fondamentali: la luminosità e la temperatura.

[button_1 text=”Scopri%20di%20più%20sugli%20Attacchi%20di%20Panico” text_size=”32″ text_color=”#000000″ text_bold=”Y” text_letter_spacing=”0″ subtext_panel=”N” text_shadow_panel=”Y” text_shadow_vertical=”1″ text_shadow_horizontal=”0″ text_shadow_color=”#ffff00″ text_shadow_blur=”0″ styling_width=”40″ styling_height=”30″ styling_border_color=”#000000″ styling_border_size=”1″ styling_border_radius=”6″ styling_border_opacity=”100″ styling_shine=”Y” styling_gradient_start_color=”#ffff00″ styling_gradient_end_color=”#ffa035″ drop_shadow_panel=”Y” drop_shadow_vertical=”1″ drop_shadow_horizontal=”0″ drop_shadow_blur=”1″ drop_shadow_spread=”0″ drop_shadow_color=”#000000″ drop_shadow_opacity=”50″ inset_shadow_panel=”Y” inset_shadow_vertical=”0″ inset_shadow_horizontal=”0″ inset_shadow_blur=”0″ inset_shadow_spread=”1″ inset_shadow_color=”#ffff00″ inset_shadow_opacity=”50″ align=”center” href=”https://urbanpost.it/attacchi-di-panico-un-aiuto-concreto”/]

Oltre a questi motivi legati principalmente alla sfera organica e fisica, ve ne sono altri di natura più strettamente psichica. La persona che soffre di questi disturbi, infatti, tende a ricercare un equilibrio durante la giornata, in modo tale da rimanere tranquillo e sereno. Di solito, questo equilibrio viene raggiunto evitando cambi di programma, novità e nuovi stimoli. In primavera, così come in autunno, il clima è meno stabile e cambia repentinamente. Questo porta la persona affetta da ansia e panico ad aumentare la sua tensione nervosa e acutizzare i sintomi.

Per coloro i quali si trovino a disagio in questi periodi dell’anno, ci sono alcuni accorgimenti che si possono prendere per ridurre al minimo i sintomi: regolare l’esposizione alla luce, all’umidità e ai cambi repentini caldo/freddo e indossare indumenti il più possibile adeguati alla giornata, non troppo caldi e non troppo stretti. Come sempre, è buona norma, nel caso la persona non lo abbia già fatto, cercare il parere di uno psicologo, uno psichiatra o uno psicoterapeuta, in questo modo è possibile usufruire di una marcia in più nella lotta agli attacchi di panico e all’ansia.

[dicitura-articoli-medicina]

eurispes indagine usura in italia

Usura, colpisce 3 milioni di famiglie: indagine Eurispes rivela dati preoccupanti

Il Segreto facebook

Replica Il Segreto oggi 8 Settembre 2016: ecco dove vedere la puntata