in

Attacchi di panico: quali sono i processi chimici che li attivano?

Gli attacchi di panico sono un disturbo molto frequente fra la popolazione, i sintomi principali che li caratterizzano sono: tachicardia, palpitazioni, sudorazione, tremori, paura, ansia e pensieri catastrofici o sulla propria morte. Esistono alcuni metodi in grado di attenuare gli attacchi di panico e altrettanti studi che tentanto di trovare l’origine prima di questi disturbi.

[button_1 text=”Scopri%20di%20più%20sugli%20Attacchi%20di%20Panico” text_size=”32″ text_color=”#000000″ text_bold=”Y” text_letter_spacing=”0″ subtext_panel=”N” text_shadow_panel=”Y” text_shadow_vertical=”1″ text_shadow_horizontal=”0″ text_shadow_color=”#ffff00″ text_shadow_blur=”0″ styling_width=”40″ styling_height=”30″ styling_border_color=”#000000″ styling_border_size=”1″ styling_border_radius=”6″ styling_border_opacity=”100″ styling_shine=”Y” styling_gradient_start_color=”#ffff00″ styling_gradient_end_color=”#ffa035″ drop_shadow_panel=”Y” drop_shadow_vertical=”1″ drop_shadow_horizontal=”0″ drop_shadow_blur=”1″ drop_shadow_spread=”0″ drop_shadow_color=”#000000″ drop_shadow_opacity=”50″ inset_shadow_panel=”Y” inset_shadow_vertical=”0″ inset_shadow_horizontal=”0″ inset_shadow_blur=”0″ inset_shadow_spread=”1″ inset_shadow_color=”#ffff00″ inset_shadow_opacity=”50″ align=”center” href=”https://urbanpost.it/attacchi-di-panico-un-aiuto-concreto”/]

Alcuni ricercatori convergono sull’idea che gli attacchi di panico traggano la loro forza e la loro origine nell’Amidgala, una struttura cerebrale presente in entrambi gli emisferi del nostro cervello. Si parla infatti di ipersensibilità dell’Amigdala. Sono, inoltre, state evidenziate due cause principali in grado di scatenare gli attacchi di panico: i fattori biologici e genetici e i fattori psicologici. Una teoria che sta prendendo sempre più piede nel mondo accademico e che si riallaccia all’Amigdala è quella dello squilibrio chimico.

Gli attacchi di panico sarebbero dovuti a uno squilibrio chimico del nostro cervello. All’interno di quest’organo sono presenti messaggeri chimici chiamati neurotrasmettitoriserotonina, dopamina, noradrenalina e acido gamma-aminobutirrico. Sono responsabili della regolazione dell’umore, delle emozioni, del sonno, dell’appetito e di una vasta gamma di funzioni che riguardano il nostro organismo. Un ridotto livello di serotonina nell’organismo, infatti, può portare a depressione e ansia, mentre la dopamina è in grado di contribuire all’insorgenza del panico. Si pensa quindi che se uno o più di questi neurotrasmettitori non risultano chimicamente equilibrati, questo scompenso possa dare origine a disturbi dell’umore, dell’ansia e, nello specifico, possano concorrere all’insorgenza degli attacchi di panico.

Photo Credit: Triff/Shutterstock.com

gino sorbillo ricette pizza

La prova del cuoco ricette: pizza ai 4 latti e pomodoro di Gino Sorbillo

Pensioni matteo salvini contro la legge di Bilancio

Matteo Salvini elogia Benito Mussolini: “Tante cose buone in 20 anni”