in ,

Attacco hacker Ashley Madison, due suicidi tra i fedifraghi scoperti

Dopo lo scandalo, la tragedia. Sale a due il numero di suicidi tra i fedifraghi messi alla berlina dopo l’attacco hacker al sito AshleyMadison.com. Secondo quanto riferito dalla polizia di Toronto, i due uomini si sarebbero tolti la vita dopo la pubblicazione online dei rispettivi nomi nella lista degli infedeli iscritti al sito, anche se saranno effettuati ulteriori accertamenti per indagare sul presunto legame tra il suicidio e l’hackeraggio.

In attesa di ulteriori dettagli sulla vicenda, ciò è al momento noto è che due studi legali in Canada hanno fatto causa al sito di incontri presentando una class action da 578 milioni di dollari. AshleyMadison.com ha invece offerto una ricompensa di 500mila dollari a chi aiuterà l’azienda a rintracciare i pirati informatici responsabili dell’attacco hacker.

Ad essere stati trafugati e pubblicati sul web, dati strettamente personali circa una parte dei 32 milioni di utenti di AshleyMadison.com, dal nome e numero di telefono alle preferenze sessuali. I fedifraghi non intaccati dall’hackeraggio non potranno comunque dormire sonni tranquilli: gli autori dell’attacco, riuniti sotto il nome di “Impact Team”, hanno infatti promesso che torneranno presto a svelare nuovi piccanti dettagli della vita di migliaia di americani iscritti al sito di incontri.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Facebook Messenger

Come usare Facebook Messenger 2015 su pc e smartphone: tutte le nuove funzioni della chat

Mario Balotelli nuova fidanzata

Calciomercato Milan, Balotelli: trasferimento con prestito gratuito, domani le visite mediche