in

Attacco hacker tramite ransomware: un’azienda su cinque chiude dopo essere stata colpita

Nell’era digitale la sicurezza informatica è al primo posto quando si tratta di proteggere la propria azienda da malintenzionati. Secondo l’ultimo rapporto stilato in merito ad attacchi hacker e aziende, una società su cinque, dopo aver subito un infezione da ransomware è costretta a chiudere.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Prima di tutto è bene fare una premessa, ovvero spiegare in breve cosa sia un ransomware. Per ransomware si intende un tipo di malware in grado di limitare l’accesso al dispositivo che infetta, sia esso smartphone, tablet o computer. Per rimuovere il problema, viene successivamente richiesto un riscatto in denaro. Secondo l’ultimo sondaggio in merito, circa il 40% delle aziende del Regno Unito hanno subito un attacco hacker di natura ransomware che ha costretto il 20% di queste a chiudere e altre a sopprimere le entrate per poter pagare il riscatto. Circa il 60% degli attacchi, infatti, richiedeva almeno 1000 dollari, mentre a livello globale, con i dati di almeno 500 aziende IT che hanno coperto USA, Canada, Germania e Regno Unito, per il 20% dei casi il riscatto saliva a 10 mila dollari e per l’1% addirittura a 150 mila.

Il Regno Unito detiene il primato; almeno il 54% delle aziende intervistate ha rivelato di aver subito un attacco hacker tramite ransomware. Il vero problema risiede nel fatto che la maggior parte delle aziende non sono preparate ad attacchi di questo tipo e che i ransomware, nell’immediato futuro, diventeranno più potenti e difficili da combattere. Spesso l’attacco avviene tramite e-mail ed è quindi necessario che anche i dipendenti siano preparati tramite corsi specifici a evitare il problema. In questo senso, anche la famosa azienda MalwareBytes ha integrato alcune funzioni in grado di aiutare le aziende a prevenire l’infezione. I criminali informatici stanno prendendo di mira proprio le aziende e i danni sono spesso gravi: perdita di ore di lavoro, costi elevati per bonificare e, in alcuni casi, la chiusura stessa dell’attività.

Belen Rodriguez e Marco Borriello

Belen Rodriguez e Stefano De Martino: il loro ritorno agli ex, si riaccenderà la fiamma?

Ferragosto 2016 a Roma, Milano e Venezia: eventi, gite fuori porta e idee curiose