in ,

Attentati Bruxelles, rilasciato Faycal Cheffou: è caccia al terzo terrorista

La polizia belga ha rilasciato per insufficienza di prove Faycal Cheffou, il reporter free lance che era stato arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di essere il misterioso terrorista con cappello e giacca bianca che si accompagnava con i due kamikaze nell’aeroporto internazionale di Zaventem prima del doppio attentato che ha scosso lo scalo aeroportuale di Bruxelles.

L’uomo era finito in manette dopo una segnalazione del tassista che aveva trasportato i terroristi e che aveva fornito i dettagli sull’indirizzo dell’appartamento dove risiedevano i membri della cellula dell’Isis responsabili delle stragi nella capitale belgaFaycal Cheffou era stato riconosciuto come l’uomo con il cappello. Oggi però è arrivata la smentita e così ricominciano le ricerche del terzo terrorista.

TUTTO SUGLI ATTENTATI DI BRUXELLES

La polizia del Belgio ha lanciato l’appello affinché tutti coloro che dispongano di informazioni utili si facciano avanti: “La polizia sta cercando di identificare l’uomo. Egli è sospettato di aver commesso l’attentato all’aeroporto di Zaventem martedì, 22 marzo 2016. Se riconoscete questa persona o se disponete di informazioni riguardo all’attacco, si prega – conclude il messaggio pubblicato sul sito web della polizia federale – di contattare gli investigatori tramite il numero verde 0800 30 300. Discrezione assicurata”

Roma incidente traffico in tilt

Omicidio stradale, a Napoli il primo caso: era alla guida senza patente

Ricette dolci Detto Fatto

Ricette dolci Detto Fatto: Ilario Vinciguerra e il tiramisù di Pasquetta