in ,

Attentati Parigi, kamikaze allo Stade de France con biglietto: fermato all’ingresso

Passano le ore ed emergono sempre maggiori dettagli a proposito degli attacchi terroristici che venerdì hanno sconvolto la notte di Parigi; le indagini delle forze dell’ordine stanno dando i primi frutti e a distanza di due giorni sono state rese note alcune notizie riguardo ai diversi luoghi degli attentati. Mentre al Bataclan e in altri locali parigini si consumava una vera e propria strage, allo Stade de France la strage è stata evitata.

Secondo la testimonianza di uno dei steward di servizio agli ingressi dell’impianto uno dei terroristi avrebbe provato ad entrare a 15 minuti dal fischio d’inizio di Francia-Germania; l’uomo sarebbe stato perquisito e sarebbe stato trovato in possesso di una cintura esplosiva e per questo fermato. Nel momento in cui il kamikaze sarebbe stato scoperto si sarebbe dato alla fuga per poi farsi esplodere poco lontano dallo stadio.

Una carneficina scampata dunque; sarebbe questa una delle due esplosioni che sono state udite dall’interno dello Stade de France. L’altra sarebbe quella avvenuta vicino al McDonald’s che ha provocato la morte di un civile. A confermare tutta la ricostruzione anche alcuni agenti della polizia francese.

Supercoppa Primavera

Supercoppa Primavera, Torino Lazio 2-1: traguardo storico per i granata

je suis paris

Parigi attentati terroristici: italiano ferito al Bataclan, si era già salvato alla strage dell’Heysel