in ,

Attentato a Gerusalemme: due morti, ucciso l’assalitore

Un attentato armato di matrice palestinese si è verificato questa mattina a Gerusalemme, ad essere colpita per prima la linea della ferrovia leggera, con l’attentatore che si è poi spostato in altri due punti della città; la notizia viene riportata dalla radio militare israeliana che aggiunge come l’assalitore sia già stato neutralizzato dalle forze di sicurezza. Al momento il bilancio è due morti, un uomo e un’anziana che hanno perso la vita dopo il ricovero in ospedale.

Un portavoce della polizia di Gerusalemme ha ricostruito quanto accaduto: l’attentatore avrebbe aperto il fuoco nelle vicinanze del Comando centrale della polizia israeliana nella ‘Ammunition Hill’, ferendo alcune delle persone presenti, poi si avrebbe colpito un’automobilista fermo ad un incrocio e infine attaccato alcuni agenti di polizia nel rione di Sheikh Jarah.

A quel punto l’uomo si sarebbe dato alla fuga ma gli agenti di polizia sarebbero riusciti ad intercettarlo. Un agente di polizia e due donne sono in gravi condizioni mentre altre persone sarebbero state ferite in modo superficiale.

(Seguiranno aggiornamenti)

Pensioni 2018 quattordicesima

Pensioni 2016 news oggi: Ape, flessibilità ed esodati, tutti i nodi ancora da sciogliere

Civitavecchia rapina gioielleria neonato

Civitavecchia, ladri rapinano gioielleria con un neonato in braccio