in ,

Attentato a Nizza ultime notizie, il killer via sms: “Mi servono più armi”

L’attentato del 14 luglio sulla Promenade des Anglais a Nizza sarebbe stato programmato da almeno 10 giorni; questo sarebbe quello che è emerso nelle ultime ore dalle indagini degli inquirenti che stanno cercando di ricostruire gli spostamenti e le azioni di Mohamed Bouhlel nei giorni che hanno preceduto il suo assalto con il camion durante i festeggiamenti per la festa nazionale.

L’uomo avrebbe noleggiato il camion frigorifero il 4 luglio e avrebbe dovuto restituirlo un giorno prima della strage; ancora da analizzare il lunotto frontale del mezzo che non è andato in frantumi dopo essere stato bersaglio della polizia. L’ultima ipotesi è che si tratti di un vetro blindato, cosa che avvalorerebbe la tesi di una lunga premeditazione.

Le telecamere di videosorveglianza lo avrebbero poi ripreso al volante del camion alcuni giorni prima del 14 luglio proprio mentre compiva sopralluoghi sulla Promenade; l’attentatore avrebbe poi inviato alcuni sms ad uno dei 6 fermati dalla polizia in cui richiedeva una maggiore fornitura di armi proprio prima di mettersi al volante per compiere la strage.

Napoli Calcio

Ultime notizie Napoli calcio, da Dimaro: Reina si ferma, stop di una settimana

bando idee startup innovative

Bando startup innovative, iBank Challenge: 62mila Euro dall’Associazione Bancaria Italiana