in ,

Attentato kamikaze a Baghdad, esplode autobomba: 33 morti e decine di feriti

Ancora un attentato terroristico a Baghdad, oggi 2 gennaio 2017, nel giorno della visita del presidente francese, Francois Hollande. Proprio sabato 31 dicembre altre 28 persone erano state trucidate in un duplice attentato kamikaze rivendicato dallo Stato Islamico.

Sarebbero 33 le vittime accertate dell’attentato di oggi, uccise dall’esplosione di un’autobomba. Decine le persone rimaste ferite. Secondo le prime indiscrezioni, l’attentato sarebbe avvenuto in una piazza del sobborgo sciita di Sadr City, nella zona nordorientale della città. Al momento non ci sono rivendicazioni della strage, ma si teme l’ennesimo attentato terroristico firmato dall’Isis nella capitale irachena. Si è appreso che la maggior parte delle vittime sono lavoratori a giornata in attesa di un impiego.

“Agire contro il terrorismo in Iraq serve anche a prevenire degli atti di terrorismo contro il nostro territorio” – queste le parole del presidente francese stamani durante il suo discorso ai militari francesi impegnati nell’addestramento delle forze irachene facenti parte della coalizione internazionale anti Isis – “Tutto quello che contribuisce alla ricostruzione in Iraq rappresenta una condizione aggiuntiva per evitare che da parte di Daesh possano essere condotte azioni sul nostro territorio”.

Uomini e Donne gossip: Ludovica Valli triste

Uomini e Donne gossip: Ludovica Valli e Fabio Ferrara, il messaggio di lui

Film in uscita gennaio 2017: Mister Felicità per iniziare l’anno con Alessandro Siani (TRAILER)