in ,

Attentato Londra 22 marzo 2017: il vice-ministro eroe che prova a salvare l’agente ferito [FOTO]

Attimi di terrore ieri, 22 marzo 2017, a Londra. Nel primo pomeriggio di mercoledì un uomo, ancora non identificato ufficialmente, ha lanciato il suo Suv lungo il Westminster Bridge, travolgendo molte persone, per poi schiantarsi contro uno degli ingressi del Parlamento. Armato di coltello, ha quindi colpito a morte un agente ed è infine stato ucciso dai poliziotti. Tre i morti e 40 i feriti, tra i quali anche una donna romana. Morto anche l’attentatore, ucciso dai poliziotti.

—> ATTENTATO A LONDRA: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Tra le tragiche notizie, però, ne emerge anche una di forte umanità e riguarda il viceministro degli Esteri, Tobias Ewllood. In Patria lo hanno già definito “eroe”, “l’uomo giusto al posto giusto”. Il deputato conservatore ha tentato – purtroppo invano – di salvare la vita dell’agente accoltellato nel cortile di Westminster durante l’attacco a Londra.

Fonte Foto Ansa

Chi è Tobias Ewllood? Nato a New York, con un passato da ufficiale nell’esercito britannico, il suo volto spicca tra quelli immortalati durante l’attentato. In giacca e cravatta, con la camicia e le mani sporche di sangue. Ewllood si è inginocchiato a terra praticando la respirazione bocca a bocca al ferito e cercando di arrestare l’emorragia. Alla fine, provato e triste per non essere riuscito nell’impresa, è stato consolato dagli astanti ammirati dal suo impegno. Il fratello di Ellwood, Jonathan, fu una delle 202 vittime dell’attentato di al Qaeda alla discoteca di Bali il 12 ottobre 2002.

Centrali nucleari in Italia, “Open gate” apre le porte degli impianti in via di smantellamento: ecco come prenotare la visita

McLaren 720S caratteristiche data uscita

McLaren 720S caratteristiche, scheda tecnica e data uscita: una coupé V8 da urlo