in ,

Attentato a Melbourne news: c’è anche un italiano tra i 19 feriti

Attentato a Melbourne ultime news: c’è anche un italiano tra i feriti. Tra le 19 persone rimaste ferite ieri a Melbourne, in Australia, dove un uomo si è scagliato con il suo suv contro i passanti c’è anche un cittadino italiano. Lo ha reso noto la polizia australiana ripresa poco fa dall’ansa. L’Unità di crisi della Farnesina sta seguendo il caso ed è in contatto con il connazionale che, si è appreso, non è in pericolo di vita. Ad assistere il ferito il personale del consolato generale a Melbourne.

Benché si sia trattato di un atto deliberato (il modus operandi è quello degli attacchi terroristici di matrice islamica) che ha portato all’arresto di due uomini, il primo ministro Malcolm Turnbull ha ribadito che “in questa fase” non è stato stabilito alcun legame con il terrorismo. Il conducente del Suv è un uomo dalla doppia nazionalità, australiana e afghana, che ha detto di avere agito per vendicare “i maltrattamenti subiti dai musulmani”. Le autorità australiane ribadiscono tuttavia che ad oggi non sono emersi elementi oggettivi che mettano in relazione l’attentato con lo Stato Islamico.

“Essere attaccati così, nel cuore di una delle nostri grandi città, è un evento traumatizzante, un crimine traumatizzante”, ha detto il premier Turnbull, “Le indagini stanno proseguendo, non ci sono legami noti con alcuna questione politica o legami con gruppi estremisti e sono stato informato che non è stato accertato alcun legame terroristico”. Le indagini vanno avanti e “parecchio materiale viene investigato” poiché “niente deve essere escluso”.

Leggi anche: Melbourne auto sulla folla: 16 feriti tra cui un bambino in gravi condizioni

L’autore del gesto è Saeed Noori, di 32 anni; si è schiantato contro una fermata dell’autobus ed è stato immediatamente circondato dalla polizia e tratto in arresto. Quando è stato estratto dall’autobus era in stato di incoscienza. In queste ore stando alle recenti informazioni trapelate sarebbe sotto interrogatorio. “Si tratta di un atto deliberato ma le indagini sono ancora in corso”, come la prassi vuole al momento nessuna ipotesi può dirsi esclusa, tuttavia “è troppo presto ancora per sapere le motivazioni”.

Replica Le Tre Rose di Eva 4 del 21 dicembre 2017: ecco dove vedere il video integrale

Masterchef Italia giudici Antonio Cannavacciuolo

Cannavacciuolo Nas bistrot Torino: prodotti congelati presentati come freschi, denunciata la moglie del famoso Chef