in

Attentato Palazzo Chigi ultime notizie: foto di Luigi Preiti mentre spara

Luigi Preiti, l’attentatore che ha sparato davanti a Palazzo Chigi lo scorso 28 aprile ferendo due Carabinieri, di cui uno in modo grave, resta in carcere a Rebibbia. Il Gip di Roma Nicotra ne ha infatti convalidato l’arresto dopo le 4 ore di interrogatorio odierne. L’uomo è apparso molto scosso e ha confermato la volontà di suicidarsi dopo l’attentato in piazza Colonna “ma poi – hanno detto i suoi legali – ha desistito pensando che sarebbe stato interpretato come uno dei tanti suicidi legati alla crisi.”

I legali dell’uomo hanno inoltre riferito che egli si aspettava di essere ucciso dopo l’azione in Piazza Colonna e che avrebbe domandato ad uno dei Carabinieri che l’hanno poi bloccato: “Perchè non mi avete sparato?”

Intanto però, molti aspetti di questo drammatico evento, restano oscuri. Se Preiti, come ha dichiarato, non voleva uccidere, perché ha sparato ad altezza d’uomo, mantenendo una posizione quasi da tiratore professionista?

L’interrogativo è confermato anche dal fotogramma diffuso ieri dalle forze dell’ordine e tratto dal filmato di una delle telecamere di sicurezza attive in zona, che pubblichiamo qui sotto.

Luigi Preiti Foto mentre spara

Intanto sono in miglioramento le condizioni del  Brigadiere Giuseppe Giangrande, il più grave dei due militari feriti da Preiti. La prognosi resta riservata ma Giangrande è lucido e collaborante, secondo quanto riferito dalla direttrice sanitaria del Policlinico Umberto I di Roma.

La Vita in Diretta: nuovi conduttori Franco Di Mare e Paola Perego

Political Suicide