in ,

Attentato Parigi: bloccato un Kamikaze col biglietto all’ingresso dello Stade de France

La notte delle stragi di Parigi avrebbe potuto avere uno scenario ben peggiore di quello che purtroppo ha avuto quest’oggi. Uno steward a Saint-Denis, infatti, ha svelato un dettaglio raccapricciante occorso proprio durante la partita Francia-Germania.

Durante l’attentato appena fuori lo Stade De France gli spettatori e i giocatori all’inizio increduli e ignari di ciò che stava per succedere, hanno trascorso una notte di panico, in quanto costretti a rimanere all’interno dello stadio fino alla fine degli attacchi. Ma ora è stato svelato un ulteriore retroscena direttamente dal Wall Street Journal e raccontato da uno steward che prestava servizio presso la struttura.

Un Kamikaze, infatti, avrebbe provato a entrare nello Stade de France con il proprio biglietto. Una volta perquisito, però, è stato trovato in possesso di una cintura esplosiva. L’intenzione dei terroristi, dunque, era quella di farsi esplodere all’interno dello stadio. Lo steward ha infatti dichiarato: “Uno degli attentatori è stato perquisito all’ingresso dello stadio un quarto d’ora dopo l’inizio della partita: aveva addosso una cintura esplosiva e una volta scoperto è scappato facendo detonare la cintura stessa“.

Uomini e Donne gossip, Gianmarco Valenza con Laura: la prima foto della coppia

Parigi attacco terroristico news

Strage Parigi, il Procuratore ricostruisce le fasi della mattanza: “129 morti e 352 feriti”