in ,

Attentato a San Pietroburgo: arrestato presunto organizzatore

E’ stato arrestato oggi a Mosca il presunto organizzatore dell’attentato a San Pietroburgo dello scorso 3 aprile. L’uomo, originario dell’Asia centrale, sarebbe l’addestratore dell’attentatore kamikaze kirghiso di 22 anni, Akbardjon Djalilov.

I Servizi di Sicurezza Federali Russi (FSB) hanno diffuso un comunicato in cui si parla dell’arresto nel distretto di Odintsovo della regione di Mosca di «uno degli organizzatori dell’attentato, originario della regione dell’Asia centrale, Azimov Abror Akhralovich, nato nel 1990». Al momento l’uomo sarebbe stato portato nel quartiere generale dell’FSB per essere interrogato.

Gli agenti dell’FSB che hanno fermato l’uomo presso la stazione ferroviaria di Odintsovsky lo seguivano da qualche tempo. Al momento del fermo Azimov aveva con sé una pistola. «Uno degli agenti – si legge nel comunicato dell’FSB – ha chiesto a quell’uomo se si rendeva conto di quello che stava succedendo. “Sì”, avrebbe risposto. Subito dopo gli agenti hanno rimosso una pistola da combattimento da una tasca posteriore dei pantaloni e sono stati sequestrati anche due smartphone».

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Tentato Golpe in Turchia

Turchia referendum 2017: cosa cambia dopo la vittoria del sì di Erdogan?

Cosa sta succedendo in queste ore in Turchia