in ,

Aule sporche? A Bologna ci pensano le mamme a pulire le scuole

Se la struttura è carente, ci pensano i genitori a sistemarla. E’ quanto è successo a Bologna, alla scuola elementare Armando Avogli di via Saragozza 238, dove le mamme hanno pensato di unire le proprie forze armandosi di scopa e “olio di gomito” per restituire ai figli un ambiente decoroso in cui fare lezione.

iscrizooni scuola 2014 2015 on line miur

Cosa fare se il luogo in cui quotidianamente si lasciano i figli è sporco e trascurato e mancano le risorse per ripulirlo? Le mamme intervengono con il “fai da te” mettendo in atto un’iniziativa non isolata, dato che già l’anno scorso i papà avevano provveduto a ridipingere le pareti delle aule.

E’ un clima di malcontento generale, quello in cui si inseriscono le azioni dei genitori, che, oltre a rimboccarsi le maniche e ad aiutare concretamente la collettività, stanno protestando contro la riduzione del 35% dei fondi destinati alle pulizie e ai servizi ausiliari che ha interessato la scuola. All’azione concreta si è unito un appello al Comune affinché il prima possibile venga trovata una soluzione per risolvere i disagi creati dai tagli.

(fonte: Labsus del 1° maggio 2014; autore dell’immagine principale Barbara Piancastelli,da Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Martin Cobb luogo dell'omicidio

Usa: un bambino di 8 anni ucciso dall’aggressore della sorella dodicenne

Chicca confronto Tumiotto GF13

Grande Fratello 13: Chicca potrebbe uscire dalla casa