in

Aurora boreale 2016, dalla Norvegia all’Islanda: ecco dove e quando andare

L’Aurora boreale è uno degli spettacoli della natura più affascinanti per la sua bellezza e per la sua stranezza. Provocato dalla collisione di particelle solari e gas atmosferici che creano un effetto luminoso meraviglioso che tocca le sfumature del verde, del giallo e dell’oro per regalare agli occhi uno spettacolo indimenticabile. In questo 2016 che si sta avvicinando, ecco dove e quando andare per assistere all’effetto naturale, dalla Norvegia all’Islanda.

Vi state chiedendo quando andare per vedere un’Aurora Boreale bellissima? La risposta è semplice… i mesi perfetti sono quelli che vanno dalla fine di novembre alla fine di marzo, quattro mesi per organizzarsi e correre verso la natura. Le scie luminose sono protagoniste di leggende di molte popolazioni, per i lapponi sarebbero i fuochi della volpe, per gli eschimesi le anime dei morti. Leggende o fatti reali, la cosa certa è che questo è uno spettacolo al quale dover assistere nella vita, almeno per una volta, per poter godere della bellezza di quei colori, di quelle scie luminose che sembrano sfrecciare in cielo.

SCOPRI TUTTI GLI ITINERARI DI VIAGGIO SU URBAN VIAGGI

La Norvegia sembra essere uno dei luoghi perfetti per assistere all’Aurora Boreale, meglio se si decide di vistarla tra novembre e febbraio, quando la luce è praticamente assente e gli effetti luminosi sono sicuramente più visibili. Conoscere la Norvegia significa anche regalarsi emozioni bellissime scoprendo i fiordi che la caratterizzano e le sue numerose isole. Da non perdere un salto nella sua capitale Oslo – edificata intorno al 1048 – dove saranno tappe obbligatorie la Fortezza di Akershus che si trova sulla parte orientale del porto in posizione strategica, il Museo Munch, il Teatro dell’Opera, il Parco di Vigeland.

Se si deciderà di visitare l’Islanda, si potrà godere di una bellissimo panorama sull’Aurora Boreale dalla sua capitale, Reykjavik che ogni anno registra moltissimi turisti provenienti da ogni parte del mondo. Sapere quando partire per un viaggio spettacolare non è mai semplice, eppure in Islanda non è così. Il periodo è sempre lo stesso: da fine ottobre a fine marzo, quando la luce è ancora quasi assente e i fenomeni luminosi si riescono a vedere molto bene nelle loro suggestive sfumature. A Reykjavik, città ricca di musei tra i quali la Galleria nazionale Listasafn e il Museo Einar-Jónsson,  saranno tappe obbligatorie quelle al Duomo e al Parlamento, la Chiesa Hallgrímskirkjacon la sua torre di 73 metri è l’edificio più alto d’Islanda.

I voli per raggiungere i due paesi non sono low cost per il numero dei chilometri, ma cercando con attenzione si riusciranno a trovare prezzi vantaggiosi. Per l’alloggio basterà cercare tra le numerose proposte economiche per trovare quella che per voi.

Avete deciso di partire e scoprire luoghi incantevoli, dalla Norvegia all’Islanda per osservare l‘Aurora boreale 2016? Se avete curiosità di conoscere altre idee di viaggio basterà seguire i consigli di Urban Viaggi!

 

depressione sintomi cura

Giornata europea della depressione: i dati parlano chiaro, le persone si curano male

Windows 10 Cortana

Windows 10 download Build 10568 release: presto sarà possibile inviare SMS con Cortana