in

Aurora boreale 2017, dalla Norvegia all’Islanda: ecco quando e dove andare

L’Aurora Boreale è un fenomeno naturale provocato dalla collisione tra particelle solari e gas atmosferici, capace di regalare ogni anno un panorama mozzafiato per milioni di persone. Sfumature dal verde al giallo creano un moto ondulatorio che nei secoli ha scatenato la fantasia degli abitanti nelle zone dell’Islanda, della Norvegia e, più in generale, dei paesi scandinavi.

In questo fine anno 2016 e inizio 2017, il periodo migliore per poter ammirare gli splendidi effetti dell’Aurora Boreale vanno dalla fine del mese di novembre alla fine di marzo, circa quattro mesi nei quali sarà possibile ammirare questo spettacolo suggestivo. Basta sapere che queste scie luminose, nei secoli, hanno contribuito ad accrescere leggende nelle popolazioni: per gli eschimesi, ad esempio, rappresentano le anime dei morti, mentre per i lapponi sarebbero i cosiddetti fuochi della volpe. Se avete deciso di visitare la Norvegia, i mesi ideali vanno da novembre a febbraio, in pratica nel periodo di buio. I voli andata e ritorno da Milano per Oslo partono dai 191 euro a persona.

Se invece avete deciso di recarvi in Islanda questo inverno, l’Aurora Boreale è visibile dal mese di ottobre fino a fine marzo, periodo durante il quale la luce è quasi del tutto assente e il buio risalta ancora di più le scie di luce nel cielo stellato. Per poterla ammirare, sarà sufficiente recarvi nella capitale islandese, Reykjavik, dove oltre alla bellissima Aurora Boreale sono presenti gallerie d’arte, museo e monumenti storici imperdibili. I voli andata e ritorno da Milano per Reykjavik partono dai 408 euro a persona.

Gentile Reggio Emilia Milano

Olimpia Milano Alessandro Gentile, separazione che fa rumore: ecco la prossima destinazione

matteo renzi dimesso, matteo renzi famiglia, matteo renzi figli, matteo renzi moglie, matteo renzi agnese landini,

Dimissioni Renzi: manovra-lampo e successore, le ultimissime