in

AUSL Piacenza concorso per infermieri: domanda, requisiti, prove, tutte le info utili

L’AUSL (azienda unità sanitaria locale di Piacenza) ha indetto un concorso pubblico per la copertura a tempo indeterminato di 7 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – Cat.D. Per partecipare al concorso c’è tempo fino al giorno 8 ottobre 2018. Un’opportunità per gli abitanti dell’Emilia Romagna che vogliono trovare impiego in ambito sanitario. L’AUSL di Piacenza ha pubblicato un concorso per 7 infermieri da assumere nelle seguenti sedi: 2 posti presso l’Azienda USL di Piacenza; un posto presso l’Azienda USL di Reggio Emilia; un posto presso l’Azienda USL di Parma; un posto presso l’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Parma; un posto presso l’Azienda USL di Modena; e infine un posto presso l’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena.

Requisiti richiesti per l’invio della domanda

Possono partecipare al concorso AUSL Piacenza i candidati in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea o appartenente ad altre categorie specificate nel bando; un età non superiore al limite previsto dalle vigenti norme per il collocamento a riposo d’ufficio; non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; essere iscritti alle liste elettorali del comune di residenza; non essere stati sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza; non essere stati sottoposti a interdizione perpetua o temporanea, per il tempo della stessa, dai pubblici uffici; non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a decorrere dal 02/09/1995, data di entrata in vigore del primo contratto collettivo del comparto sanità; e l’iscrizione al relativo albo professionale. In più è necessario avere uno dei seguenti titoli di studio: diploma di Laurea in Infermieristica; diploma Universitario di Infermiere (appartenente alla classe delle lauree delle professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica, area tecnico-diagnostica L/SNT1); diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici (D.M. 27/07/2000).

Domanda: scadenze e modalità di presentazione

La domanda di partecipazione al concorso per infermieri dovrà essere presentata entro le ore 12:00 del giorno 8 ottobre 2018, esclusivamente per via telematica tramite l’apposito portale. Alla domanda i candidati dovranno allegare: un documento di riconoscimento legalmente valido;
eventuali pubblicazioni edite a stampa su riviste indicizzate; tutte le certificazioni relative a condizioni che consentono l’ammissione al concorso dei cittadini extra UE (titolo di studio, permesso di soggiorno…); documentazione comprovante preferenze, precedenze e riserve di posti, previste dalle vigenti disposizioni; per i titolari della Legge n. 104 del 05/02/1992, certificazione medica rilasciata da struttura sanitaria abilitata dalla quale si evinca il tipo di ausilio e/o la tempistica aggiuntiva richiesta. Ogni altro dettaglio è specificato nel bando.

Prove previste dal concorso

Tre le prove d’esame previste: quella scritta (che verterà su materie relative all’area clinica ed assistenziale, alla legislazione e deontologia professionale); quella pratica (che indagherà aspetti tecnici e assistenziali) e in ultimo una prova orale. Il colloquio appurerà le conoscenze scientifiche del candidato, ma anche la conoscenza di una lingua straniera a scelta tra l’inglese e il francese, e le competenze informatiche.

Gli interessati al concorso per infermieri dell’AUSL di Piacenza sono invitati a leggere con attenzione il BANDO pubblicato. Per tutte le info consultate il sito ufficiale www.ausl.pc.it.

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Mattia Briga fan maltrattata

Briga nudo integrale su Instagram: lo scatto che ha spiazzato e mandato in visibilio le fan

Sandra Milo oggi, l’attrice caduta in rovina: la drammatica confessione