in ,

Australia: orrore in famiglia, madre fa violentare la figlia 15enne dal compagno

Orrore in una famiglia dell’Australia. Una madre di 35 anni avrebbe bloccato la figlia 15enne per farla violentare dal compagno. La sconvolgente notizia arriva dalle colonne del Tabloid britannico Daily Mail. La storia raccapricciante che ha coinvolto questa famiglia australiana è rimbalzata su tutti i siti, fino a giungere in Italia.

Da quanto apprendiamo la 35enne è stata condannata a 7 anni di carcere dopo le reiterate denunce di violenze avvenute un anno fa. Una storia che ha dei lati oscuri: il compagno delle madre le avrebbe infatti confessato, il giorno prima del compleanno della figlia, il desiderio di avere rapporti intimi con l’adolescente. L’orrore scaturisce da questa folle richiesta e dalla risposta della madre che per compiacerlo, non solo ha accettato la proposta, ma è perfino diventata corresponsabile attiva dello stupro, bloccando la ragazza e aiutando così il fidanzato nell’atto.

Non c’è alcuna differenza tra quello che ha fatto la donna e il commettere concretamente lo stupro fisico“, così il giudice che ha sentenziato la condanna della 35enne. A quanto emerge dagli atti la madre avrebbe anche minacciato la 15enne di non parlare dell’accaduto a nessuno. Il fidanzato della donna è stato condannato a 10 anni di reclusione.

Photo Credits shutterstock.com

Domenica Live Lorenzo Crespi

Lorenzo Crespi Domenica Live: tornerà alla sua carriera dopo gli anni bui?

The Vampire Diaries 7×20 anticipazioni: Stefan e Caroline insieme?