in ,

Australia, Sidney: chef uccide la fidanzata, la cucina e si suicida

Da Sidney in Australia, arriva la sconvolgente storia del cuoco, Marcus Volke, che ha massacrato la sua fidanzata, Mayang Prasetyo, una transessuale di professione prostituta d’alto bordo. Non si conosce il movente del delitto, certo è che Volke ha fatto a pezzi la fidanzata e ne ha cucinato alcune parti, infine si è suicidato. Il tutto si è svolto tra le mura domestiche della loro abitazione.

Marcus Volke ha ucciso e cucinato la fidanzata

La polizia è stata allertata dai vicini di casa, infastiditi da un odore forte di carne in decomposizione. Così una volta entrati nella casa, gli agenti hanno trovato lo chef 28enne cadavere, sui fornelli in una grossa pentola con pezzi di carne umana cotti e altre parti della trans gettati nel secchio della spazzatura.

La madre della squillo ha dichiarato al Courier Mail che “suo figlio Febri” non si trovava più bene in Australia e voleva far ritorno al suo Paese, a Bali, in Indonesia, la donna racconta anche che “Febri mandava tanti soldi a casa. Per merito suo le sue due sorelle di 18 e 15 anni hanno potuto frequentare le migliori scuole”. La madre non accenna mai alla professione del figlio, né al fatto che fosse un trans. In molti annunci online, rintracciati dagli inquirenti, Mayang si presentava come una escort con tariffe fino a 500 dollari a notte.

Anticipazioni Centovetrine martedì 7 ottobre: Sebastian sconvolto dal suo passato

Anticipazioni Il segreto martedì 7 ottobre: Gonzalo e Tristan sulle tracce di una ragazza scomparsa