in ,

Australia, surfista azzannato da uno squalo: ragazzo di 22 anni in gravi condizioni

Un surfista professionista di 22 anni è stato azzannato da uno squalo mentre stava cavalcando le onde nei pressi di Sidney; il ragazzo è stato salvato grazie all’intervento di un altro amante delle onde che lo ha aiutato a raggiungere la riva dove gli amici hanno fermato l’eccessiva perdita di sangue dalle ferite alla coscia e alla mano grazie ad un laccio emostatico.

Brett Connellan stava cavalcando le onde della spiaggia di Bombo, non lontano da Kiama quando è stato azzannato dall’animale; se gli amici a riva non avessero agito fermando l’emorragia molto probabilmente il giovane avrebbe perso la vita. A confermarlo anche i sanitari che hanno medicato il ragazzo mentre lo stavano trasportando in ospedale:

“Lo squalo gli ha azzannato la gamba strappandogli via parte del muscolo e arrivando fino alle ossa. Sarebbe morto dissanguato prima che arrivassimo sul posto se le persone con lui non fossero intervenute immediatamente. I suoi amici gli hanno salvato la vita.” Questa la testimonianza riportata dai colleghi di TgCom24.

“Love&Mercy” Brian Wilson, arriva oggi nelle sale cinematografiche il film sul controverso rocker [TRAILER]

Zack Snyder petizione Justice League One, i fan non vogliono il regista di “Batman vs Superman”