in

Autismo approvata la prima legge: ecco cosa prevede

E’ stata approvata in Parlamento la prima legge sull’autismo, un evento tanto atteso dalle famiglie e dagli esperti che si occupano di questi disturbi. Una legge per la quale non stati stanziati fondi ad hoc, alcuni dei suoi obiettivi sono: rendere omogenei i criteri di diagnosi e di terapia e promuovere l’inclusione sociale e lavorativa delle persone che soffrono di disturbi dello spettro autistico.

Il miglioramento delle condizioni di vita appare una delle priorità, infatti, è previsto il suo inserimento nei Livelli Essenziali di Assistenza per assicurare diagnosi precoci e cure personalizzate senza differenze nelle diverse Regioni. Questo garantisce ai cittadini affetti da tali disturbi l’accesso alle prestazioni gratuitamente o con il pagamento del ticket sanitario.

Un altro aspetto è l’aggiornamento delle Linee guida per prevenzione, diagnosi e cura. L’assistenza non riguarderà solo bambini e ragazzi, ma sarà garantita anche ai soggetti in età adulta. Nel testo approvato si parla anche ricerca, infatti, il Ministero della Salute ha il compito di impegnarsi per promuovere ricerca di tipo biologico e genetico, ma anche di tipo riabilitativo e sociale, azioni necessarie per migliorare le condizioni di vita di chi ne soffre e delle loro famiglie.

Photo credit: viki2win/shutterstock

previsioni meteo prossimi giorni agosto 2015

Previsioni meteo week end: Acheronte fa spazio a piogge e grandinate

cara delevingne moda

Cara Delevingne e St. Vincent: amore, regali e proposte