in ,

Auto dell’anno 2017: le schede tecniche e curiosità delle sette finaliste [FOTO]

Auto dell’anno 2017: Alfa Romeo Giulia

In esposizione a Bologna una Alfa Romeo Quadrifoglio bianca, che subito calamita l’attenzione di tutti: il design made in Italy che ha reso famoso il marchio di Torino in tutto il mondo non può facilmente passare inosservato e così quando si apre il cofano per ammirare la Giulia Quadrifoglio in ogni suo dettaglio, ci troviamo davanti ad un motore V6 Biturbo 2.9 litri che permette a questo modello di arrivare a 510 CV, con una velocità massima di 307 km/h ed accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi. Il motore della Giulia Quadrifoglio è di ispirazione Ferrari ed è realizzato in alluminio per ridurre al minimo il peso. Dotata di un cambio ad 8 rapporti, disponibile anche nella versione ZF automatico che in modalità race permette di cambiare marcia in 150 millisecondi; ha trazione posteriore con la trasmissione che è dotata di frizione “lock up”in modo da aumentare la sensibilità in ripresa una volta cambiata la marcia. La tecnologia frenante permette ad Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di arrestarsi in appena 32 metri di spazio quando la velocità espressa è di 100 km/h. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha una lunghezza di 4639 millimetri, è larga 1873 millimetri ed alta 1426 millimetri, con un passo di 2820 millimetri. La capienza del bagagliaio invece è di 480 litri. Senza dubbio uno dei modelli più belli di Alfa Romeo, che si attesa tra quelli di punta per quanto riguarda il segmento D e che ha chiaramente puntato fin da subito a competere con tutte le rivali del mercato europeo, in particolare con le tedesche, sia per quanto riguarda la versione base della Giulia sia per quella più sportiva presa in esame in questo articolo.

alfa-romeo-giulia

Auto dell’anno 2017: Citroen C3

È un’auto più grande, seppur di pochi centimetri, rispetto al modello che sostituisce. E’ lunga 3 metri e 99, con un’altezza di 1 metro e 47 centimetri e una larghezza di 175 centimetri, è soprattutto il passo a beneficiare dei centimetri extra, arrivando a 2 metri e 54, tanti quanti quelli di Peugeot 208. Invariata la capienza del bagagliaio, con 300 litri. Ritroviamo la gamma di motori PureTech aspirati e turbo, insieme ai BlueHdi turbodiesel da 1.6 litri. Si parte dall’1.2 PureTech 68 e 82 cavalli, i due aspirati, ai quali sommare il 110 cavalli turbo, sul versante diesel disponibilità dell’1.6 75 e 100 cavalli. La trasmissione manuale sarà l’unica disponibile al lancio, in attesa dell’arrivo dell’automatico.

citroen-c3

Auto dell’anno 2017: Mercedes Classe E

con la nuova Classe E Coupè, il nuovo linguaggio stilistico appare nella sua forma migliore grazie a linee fluide, morbide e bombate.  Condividendo la medesima piattaforma costruttiva ossia la MRA già introdotta a suo tempo sulle attuali Classe C ed S, la nuova nata erediterà gli stessi pregi costruttivi ossia rigidezza e leggerezza grazie all’ampio uso di alluminio.

mercedes-classe-e

Auto dell’anno 2017: Nissan Micra

La Nuova Nissan Micra conta in dimensioni da auto compatta e perfetta per l’utilizzo cittadino: quindi una lunghezza di 3 metri e 99 centimetri per una larghezza di 1 metro e 74 centimetri ed un’altezza che si ferma al metro e 45. Rispetto alla Micra che si presta ad abbandonare il mercato, questa è più lunga, più larga e più bassa per determinare più sportività ed aggressività. La capacità di carico del bagagliaio non è ancora stata al momento dichiarata da Nissan, mentre il serbatoio ha una capacità complessiva di circa 45 litri. Il tetto massimo di prezzo è fissato sui 19.000 Euro per la top di gamma optional esclusi.

nissan-micra

Auto dell’anno 2017: Peugeot 3008

Già a partire dal lancio, la gamma include parecchi motori e allestimenti, in grado di soddisfare le esigenze più diverse. In base ai dati ufficiali, tutte le 3008 offrono prestazioni quanto meno adeguate e già la Access ha una dotazione di serie soddisfacente: “clima”, radio, vivavoce, sedile e volante a regolazione elettrica, “clima” con bocchette anche per chi siede sul divano, cruise control, specchietti sbrinabili e così via.

nuovo-suv-3008

Auto dell’anno 2017: Toyota C-HR

La Toyota C-HR adotta infatti il sistema dell’ibrida più venduta al mondo: emissioni molto basse (82 g/km) e consumi dichiarati pari a 27,7 km/litro. Spazio a un motore benzina 1.8, il differenziale che alloggia i due motori elettrici, 122 cavalli di potenza totale, un cambio automatico e-cvt, pensato per offrire il massimo dell’efficienza, e una batteria al nichel-metallo idruro collocata sotto i sedili posteriori.

toyota-c-hr

Auto dell’anno 2017: Volvo S90

La nuova Volvo S90 presenta una linea nitida. Il nuovo look è una ristrutturazione della linea dei prodotti Volvo, la riduzione di una varietà di propulsori a solo due, il 2.0 litri a quattro cilindri già visto nei precedenti tre modelli Volvo 90. Volvo, inoltre, ha un motore a tre cilindri in fase di sviluppo.

volvo-s90

Auto dell’anno 2017: Volvo V90

Lunga quasi cinque metri, la Volvo V90 ha una linea slanciata con spalle robuste che percorrono l’intera fiancata. L’abitacolo, dallo stile rigoroso, è realizzato con materiali di prima qualità e rifinito con estrema cura: offre parecchio spazio per i passeggeri e per i bagagli.

Credits Photo: Gianluca Sepe – UrbanPost

la prova del cuoco oggi, la prova del cuoco ricette, la prova del cuoco ricette 8 dicembre 2016, la prova del cuoco ricette anna moroni, la prova del cuoco ricetta stelline di pan brioche con patè anna moroni, stelline di pan brioche con patè anna moroni,

La Prova del Cuoco ricette oggi, 8 dicembre 2016: stelline di pan brioche con patè di Anna Moroni

San Pietro Infine paesi fantasma in Italia

Paesi fantasma in Italia: San Pietro Infine e il mito della fanciulla deforme