in ,

Autostrade pedaggi e carburanti: aumento in Italia da Capodanno 2015

Gli automobilisti, per terminare l’anno con una salita, si troveranno a far fronte al nuovo aumento sui pedaggi delle autostrade, previsto proprio per Capodanno 2015; il decreto dei ministri dell’Economia e dei Trasporti stabilirà le nuove tariffe. Non soltanto le autostrade saranno oggetto di aumento, ma anche il carburante, che dopo i 9 ritocchi degli ultimi 4 anni, vedrà nuovamente un incremento dell’accisa. Per i carburanti sarà l’agenzia delle Dogane dei Monopoli a stabilirne l’aumento.

La società Strada dei Parchi Spa, che gestisce la A24 e la A25 in Abruzzo, ha chiesto un aumento dei pedaggi fino al 9%, ma Maurizio Lupi, titolare delle Infrastrutture, nella relazione presentata al Consiglio dei ministri, ha indicato come percentuale di aumento massimo l’1,5%. Le Autovie Venete, infatti, si sono adeguate alla richiesta, e tutte le tariffe autostradali dovrebbero farlo. Anche nella migliore delle ipotesi, però, i pedaggi sulle autostrade saranno più alti del costo della vita degli italiani.

Massimo Cialente, sindaco de L’Aquila, ha detto: “Gli ennesimi aumenti dei pedaggi sull’autostrada dei parchi sono una vergogna”. La Brebemi, invece, per il nuovo anno ha annunciato alcuni sconti, che saranno compresi tra il 10 e il 15% con necessità di residenza o del Telepass (saranno validi fino a maggio 2015).

salah calciomercato inter

Calciomercato Inter ultimissime: Salah, c’è l’offerta dei nerazzurri

rimedi contro le scottature da montagna

Rimedi contro bruciature: come fare per evitare le scottature in montagna