in

Autunno ai Musei civici di Modena, tra arte, musica, letteratura e archeologia

Approfondimenti suggestivi, conversazioni d’arte e d’archeologia, ascolti musicali e letture poetiche sul tema della passione amorosa tra antichità ed età moderna: ai Musei civici di Modena questo e molto altro in occasione delle mostre “Mano nella mano. Reperti di un amore oltre la morte” e “Dardi d’amore. Pittura e poesia nel Barocco emiliano”.

ascolti musicali Musei civici Modena

Per tre sabati consecutivi – 9, 16, 24 novembre – alle ore 11, visite guidate alle mostre al costo di 3 euro. Domenica 10 novembre, alle ore 17, conferenza del direttore della Galleria Estense di Modena Davide Gasparotto, dal titolo “Cupido. Il dio d’amore dagli antichi ai moderni”.

Domenica 17, sempre alle ore 17, altra conferenza dal titolo “Lucerce con scene erotiche dalle necropoli di Modena romana: tra ritualità della morte e piacere della vita”, con Donato Labate, (Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna), l’archeologa Anna Fedele e la voce recitante di Lina Velardi, a cui seguirà l’esposizione delle lucerne con scene erotiche della raccolta del Museo Archeologico. E per finire domenica 24 novembre Sonia Cavicchioli dell’Università di Bologna terrà un incontro dal titolo “Notturno a Gerusalemme. Il combattimento di Tancredi e Clorinda fra pittura, poesia e musica”.

Le iniziative culturali sono nate in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, la Galleria Estense, la Biblioteca Estense Universitaria e la Banca popolare dell’Emilia Romagna.

Per saperne di più, visita il sito del Museo civico di Modena.

Seguici sul nostro canale Telegram

Parrucchiere low cost

Saloni Self Service, la moda capelli ‘fai da te’

anticipazioni il segreto

Anticipazioni Il Segreto giovedì 7 novembre: Pepa rischia la vita