in

Ayrton Senna. L’ultima notte. Presso l’Autodromo di Monza la mostra per ricordare il grande pilota

È allestita presso L’Autodromo Nazionale di Monza, al Museo della Velocità, la mostra “Ayrton Senna. L’ultima notte” nata dal libro “Suite 200. L’ultima notte di Senna” di Giorgio Teruzzi edito da 66th and 2nd e pubblicato nella collana Vite Inattese. Il percorso espositivo ripercorre l’intera carriera del pilota, dagli esordi a bordo dei kart, fino all’arrivo in Formula 1 e con esso il successo e la fama. Ampio spazio viene dato anche all’aspetto più intimo e privato della vita di Senna attraverso un racconto ampliato fino a comprendere le storie di famiglia, di fede e di amori, per culminare nella fatidica notte trascorsa presso l’Hotel Castel San Pietro nella ormai famosa Suite 2000.

Il suggestivo percorso si snoda tra una collezione di circa 100 immagini scattate dal famoso fotografo Ercole Colombo ed una raccolta di oggetti appartenuti al pilota, tra i quali tute, caschi ed un kart, il tutto legato dai testi di Giorgio Teruzzi che aiutano a ricostruire il mito di Senna, scomparso nel 1994 ad Imola, in seguito ad un tragico incidente che marcò indelebilmente uno dei GP più sfortunati della storia. Basti ricordare la scomparsa sullo stesso circuito, ma con un giorno di anticipo del pilota Roland Ratzenberger.

La mostra, aperta fino al 24 luglio 2016 da mercoledì a venerdì 10:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 sabato e domenica 10:00 – 19:00, è in corso presso L’Autodromo Nazionale di Monza, Museo della Velocità in via Vedano, 5 a Monza. Ingresso euro 7, ridotto 5. L’evento è stato prodotto da ViDi in collaborazione con l’autodromo ed il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.

Qual è la città europea del vino 2016

Città Europea del Vino 2016, il titolo torna all’Italia: scoprite chi l’ha vinto

Giaccherini Chievo Verona-Bologna probabili formazioni

Bologna – Hellas Verona probabili formazioni Serie A 31a giornata