in

BAFTA 2014: ecco i vincitori da Cate Blanchett a Chiwetel Ehijiofor fino a “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino (Video)

Ieri sera si sono svolti i Bafta: l’annuale gala dei British Academy Film Awards che sono i riconoscimenti cinematografici britannici consegnati nel corso di una cerimonia alla Royal Opera House, ad appena due settimane dalla notte degli Oscar che saranno conferiti il prossimo 2 marzo, a Los Angeles. Quest’anno i film in lizza erano in prevalenza americani a cominciare da “American Hustle” che si è portato via come Miglior Sceneggiatura Originale e per il quale Jennifer Lawrence ha ricevuto il Bafta come Miglior Attrice non Protagonista. Cate Blanchett ha vinto il Premio come Miglior Attrice Protagonista per la sua magistrale interpretazione in “Blue Jasmine” di Woody Allen e nel ricevere questa prestigiosa gratificazione ha avuto un pensiero per l’amico e sfortunato collega Philip Seymour Hoffman e gli ha dedicato il premio.  Chiwetel Ehijiofor

12 anni schiavo” è stato giudicato il Miglior Film, diretto dal britannico Steve McQueen, così come il premio a Miglior Attore Protagonista è andato a Chiwetel Ehijiofor per il ruolo nella stessa pellicola. A fare man bassa di premi c’è stato il film “Gravity”, l’inquietante odissea spaziale in 3D, con George Clooney e Sandra Bullock che ha vinto come Miglior Film Britannico oltre che per la regia di Alfonso Cuaron, anche per la musica, il suono e gli effetti visivi. Al prestigioso film britannico “Philomena”, diretto da Stephen Frears e interpretato da Judi Dench e Steve Coogan, è andato il riconoscimento come Miglior Sceneggiatura non Originale. Altro momento clou della serata la premiazione di Barkhad Adbi il “pirata” del film “Captain Phillips” con Tom Hanks, che ha vinto il Bafta come Miglior Attore non Protagonista. Alla grande Ellen Mirren, attrice inglese nota per la sua convincente interpretazione della Regina Elisabetta II in “The Queen” è andato il premio alla Carriera. La Dama del cinema anglosassone si è vista consegnare il premio dal Principe William, Presidente della Film Academy.  Paolo Sorrentino

Anche a Londra “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino ha avuto il riconoscimento come Miglior Film Straniero ai Bafta e questo è una buona premessa per i prossimi Oscar. Il film italiano se l’è dovuta vedere con la pellicola francese di Abdellatif KechicheLa vita di Adele”, sempre nella stessa categoria. Sorrentino è salito sul palco della Royal Opera House per ritirare il premio e ha dedicato il prestigioso riconoscimento a Carlo Mazzacurati, scomparso di recente.

Ecco i vincitori:

MIGLIOR FILM
“12 YEARS A SLAVE” Anthony Katagas, Brad Pitt, Dede Gardner, Jeremy Kleiner, Steve McQueen

MIGLIOR FILM BRITANNICO 
GRAVITY Alfonso Cuarón, David Heyman, Jonás Cuarón

MIGLIOR DEBUTTO DI UN REGISTA, SCENEGGIATORE O PRODUTTORE BRITANNICO
KIERAN EVANS (Director/Writer) Kelly + Victor

MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE
THE GREAT BEAUTY Paolo Sorrentino, Nicola Giuliano, Francesca Cima

MIGLIOR DOCUMENTARIO
THE ACT OF KILLING Joshua Oppenheimer

ANIMATED FILM
FROZEN Chris Buck, Jennifer Lee

MIGLIOR REGIA
GRAVITY Alfonso Cuarón

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
AMERICAN HUSTLE Eric Warren Singer, David O. Russell

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
PHILOMENA Steve Coogan, Jeff Pope

MIGLIOR ATTORE
CHIWETEL EJIOFOR 12 Years a Slave

MIGLIORE ATTRICE
CATE BLANCHETT Blue Jasmine

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
BARKHAD ABDI Captain Phillips

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
JENNIFER LAWRENCE American Hustle

MIGLIORE COLONNA SONORA
GRAVITY Steven Price

MIGLIOR FOTOGRAFIA
GRAVITY Emmanuel Lubezki

MIGLIOR MONTAGGIO
RUSH Dan Hanley, Mike Hill

MIGLIOR SCENOGRAFIA
THE GREAT GATSBY Catherine Martin, Beverley Dunn

MIGLIOR COSTUMI
THE GREAT GATSBY Catherine Martin

MIGLIOR TRUCCO E PARRUCCO
AMERICAN HUSTLE Evelyne Noraz, Lori McCoy-Bell

MIGLIOR SUONO
GRAVITY Glenn Freemantle, Skip Lievsay, Christopher Benstead, Niv Adiri, Chris Munro

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
GRAVITY Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk, Neil Corbould, Nikki Penny

MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE BRITANNICO
SLEEPING WITH THE FISHES James Walker, Sarah Woolner, Yousif Al-Khalifa

MIGLIOR CORTO BRITANNICO
ROOM 8 James W. Griffiths, Sophie Venner

 

 

 

 

http://youtu.be/OK61zf7vAxo

Eden Hazard

Video – Mercato, Chelsea: Hazard non si muoverà da Londra

Amara confessione di Saviano: psicofarmaci e rimpianti per Gomorra